cosa-fare-toledo

(Credits toledo-turismo.com)

Se state pensando di visitare Madrid e avete tempo per fare un’escursione nei dintorni della capitale spagnola non potete perdervi la bellissima città di Toledo.

Toledo è una città piena di storia, in cui si concentrano monumenti della cultura islamica, ebraica e cristiana.

madrid-toledo

Come raggiungere Toledo da Madrid

Toledo si può raggiungere in treno dalla stazione principale di Madrid, Atocha (linea 1 della metro). Prezzo: circa 13€ (solo andata).

Se preferite l’autobus, dovrete partire dall’intercambiador di Plaza Eliptica (linee 6 e 11 della metro). Prezzo: circa 10€ a/r.

In alternativa potete noleggiare un auto su Destinia.it e viaggiare quando vi fa più comodo senza dover dipendere dagli orari dei trasporti pubblici.

LEGGI ANCHE: Turismo a Madrid – Cosa vedere nella capitale e fuori



Cosa vedere a Toledo

Puerta de Bisagra

La Puerta de Bisagra è l’entrata principale dell’antica città di Toledo. La porta fu costruita durante il periodo della dominazione musulmana nel VI-VII secolo e poi ristrutturata nel XVI secolo.

Sicuramente la Puerta de Bisagra è il miglior punto da cui iniziare la visita alla città di Toledo. A pochi passi dalla porta c’è un ampio parcheggio gratuito dove potrete lasciare la vostra auto, procurarvi una mappa della città e chiedere informazioni.

Alcázar

L’Alcázar si può considerare il monumento più emblematico di Toledo ed è stato usato come fortezza dai romani, visigoti, arabi e cristiani. Il re Alfonso VI costruì la sua residenza proprio lì e alcuni tra i più prestigiosi architetti e artisti del tempo parteciparono alla costruzione dell’Alcázar.

L’Alcázar fu distrutto nel XVIII secolo, durante la guerra di successione. È stato poi ricostruito e incendiato anni più tardi per poi essere ricostruito di nuovo. L’ultima volta che è stato distrutto è stato durante la guerra civile spagnola ed è stato ricostruito nuovamente solo dopo alcuni anni.

Cattedrale di Toledo

La cattedrale di Toledo fu fondata nel I secolo da San Eugenio, il primo vescovo di Toledo. Durante la dominazione musulmana, gli arabi la trasformarono in una moschea. Nell’XI secolo con il re Alfonso VI tornò ad essere una cattedrale. Poi, nel XIII secolo fu distrutta e poi ricostruita in stile gotico, come la conosciamo oggi.

LEGGI ANCHE: Visitare Madrid – Dove dormire

Monasterio de San Juan de los Reyes

È un convento del XV secolo, in stile gotico, ed è stato costruito per ordine dei re cattolici, Ferdinando II d’Aragona e Isabella I di Castiglia.

Monastero Cistercense de Santo Domingo de Silos

È un monastero del XVI secolo, decorato con dipinti di El Greco, il pittore spagnolo che dipinse anche la chiesa del monastero.

Sinagoga de El Tránsito

Costruita nel XIII secolo. Ha un museo all’interno nel quale viene descritta la vita condotta dagli ebrei della città, la loro storia e l’influenza che la cultura ebraica ha avuto sugli eventi e la cultura di Toledo.

Sinagoga de Santa Maria la Blanca

Attualmente è un museo, che ospita interessanti oggetti in ceramica e legno.

Taller del Moro

Fu ostruito nel XIV secolo dagli ebrei e, quando questi furono espulsi da Toledo, è stato trasformato in una chiesa. Sulle pareti si possono ancora vedere gli scritti ebraici.

Share: