Imparare lo spagnolo, come qualsiasi altra lingua straniera, richiede tempo e dedizione. Lo spagnolo non va preso assolutamente sotto gamba, proprio perché è così simile all’italiano. Infatti, spesso la stessa parola italiana in spagnolo significa tutt’altra cosa!

Lo spagnolo non è una lingua facilissima da imparare, ma è anche vero che, derivando dal latino, è molto meno complicato del tedesco o del cinese per noi italiani.

Per facilitarvi la vita, oggi vi presentiamo 10 trucchi per imparare lo spagnolo in modo veloce e divertente e senza eccessivi sforzi!  🙂

1) Imparare la pronuncia spagnola

L’alfabeto spagnolo è quasi identico a quello italiano, ma la pronuncia di ogni lettera è un po’ diversa. Alcuni dei suoni dell’alfabeto spagnolo sono difficili per noi italiani, perché non esistono nel nostro alfabeto. Quindi, un buon modo per iniziare ad imparare lo spagnolo è quello di imparare a pronunciare ogni lettera dell’alfabeto.

Di seguito troverete la pronuncia di ogni lettera in spagnolo:

A = a
B = be
C = se
CH = c (la nostra “c” seguita da vocale, come la c di “cielo” o “cinema”)
D = de
E = e
F = efe
G = ge (si legge “he”, con l’h aspirata)
H = ace
I = i
J = jota (si legge “hota”, con l’h aspirata)
K = ka
L = ele
LL = elle (si legge “gl”, come la gl di “gliel’ho detto” 🙂 )
M = eme
N = ene
Ñ = eñe (si legge “egne”)
O = o
P = pe
Q = cu
R = ere
S = ese
T = te
U = u
V = uve
W = uve doble
X = equis (si legge “echis”)
Y = i griega
Z = zeta

2) Memorizzare le parole semplici

Quanto più ampio è il vocabolario che avete a vostra disposizione, tanto più facile sarà per voi avere uno spagnolo fluente!

Cercate di familiarizzare con il maggior numero di parole semplici di uso quotidiano.

Il nostro cervello può gestire meglio piccole quantità di informazioni piuttosto che una valanga di nozioni tutte in una volta. Provate a creare piccoli gruppi di 6-7 parole e cercate di memorizzarli. Dopo una breve pausa create un altro piccolo gruppo di parole. In questo modo riuscirete ad imparare almeno 30-35 nuove parole al giorno!

LEGGI ANCHE: La differenza tra por e para in spagnolo

3) Imparare a coniugare i verbi in spagnolo

Imparare a coniugare i verbi è fondamentale per imparare bene lo spagnolo.
I verbi in spagnolo, un po’ come in italiano, terminano in “-ar”, “-er” o “-ir” e si dividono in regolari ed irregolari.

Ecco un esempio con il verbo regolare “cantar”:

Yo canto – io canto
Tú cantas – tu canti
Usted canta (usted significa “lei” inteso come “tu” formale) – lei canta
Él/Ella canta – lui/lei canta
Nosotros cantamos – noi cantiamo
Ustedes cantan – voi cantate (formale)
Vosotros cantáis – voi cantate (non formale)
Ellos/Ellas cantan – loro cantano

Ed un esempio con il verbo irregolare “ir” (andare):

Yo voy – io vado
Tú vas – tu vai
Usted va – lei va (tu formale)
Él/Ella va – lui/lei va
Nosotros vamos – noi andiamo
Ustedes van – voi andate (formale)
Vosotros vais – voi andate (non formale)
Ellos/Ellas van – loro vanno

4) Imparare le regole dei generi in spagnolo

In spagnolo, come in italiano, ad ogni sostantivo viene assegnato un genere (maschile o femminile).

In genere i sostantivi che terminano con la lettera “o”, come “el libro” ( il libro), sono di genere maschile e le parole che terminano con la lettera “a”, come “la revista” sono di genere femminile. Tuttavia, ci sono molti sostantivi che non finiscono in “a” o in “o”, quindi questa regola non sempre si può applicare. Inoltre, ci sono molti casi in cui il genere di un sostantivo in spagnolo è l’opposto del suo corrispettivo in italiano.

Alcuni esempi:

  • La flor (il fiore)
  • La sal (il sale)
  • La mandarina (il mandarino)
  • El plátano (la banana)
  • El melocotón (la pesca)

5) Imparare alcune frasi di conversazione di base

Se imparate le basi della conversazione in poco tempo riuscirete ad interagire con la lingua spagnola e a comunicare con persone madrelingua.

Ecco alcune frasi per iniziare:

Ciao! = ¡Hola!
Sì = Si
No = No
Grazie! = ¡Gracias!
Per favore = Por favor
Come ti chiami? = ¿Cómo te llamas? (non formale)
Mi chiamo… = Me llamo…
Piacere di conoscerti = Mucho gusto
Arrivederci! = ¡Hasta luego! / ¡Adios!

6) Praticare con una persona madrelingua

Come si dice in inglese “practice makes perfect”, quindi cercate di praticare il vostro spagnolo il più possibile con persone madrelingua.

Potete partecipare a scambi linguistici, sia di persona che con Skype, quindi non avete scuse per non practicare lo spagnolo!

In ogni caso se ne avete la possibilità, cercate di fare una vacanza studio, un Erasmus, o in ogni caso di venire a studiare lo spagnolo in Spagna. Vivere a contatto con la lingua spagnola 24h al giorno vi aiuterà ad imparare lo spagnolo molto più velocemente!

7) Guardare film e telefilm in spagnolo

Guardate i film in spagnolo (preferibilmente film spagnoli o latino-americani, per capire meglio la cultura) con i sottotitoli in spagnolo (non in italiano!!).  È un modo facile e divertente per prendere contatto con il suono e la struttura della lingua spagnola.

8) Ascoltare la musica e la radio in spagnolo

Ascoltare la musica e/o la radio in spagnolo è un altro buon modo per immergervi nella lingua spagnola. Non importa se non riuscirete a capire tutto all’inizio! Cercate di individuare le parole chiave per farvi un’idea di quello che viene detto.

Potete anche seguite le canzoni con i testi e poi cercare le parole/espressioni che non avete capito. A me è servito molto quando ho deciso di imparare lo spagnolo 🙂

LEGGI ANCHE: Quale deve essere il mio livello di spagnolo per lavorare in Spagna?

9) Iscriversi ad un corso di spagnolo

Se avete bisogno di qualche motivazione in più o pensate di poter imparare lo spagnolo più velocemente in un ambiente più formale, provate ad iscrivervi ad un corso di spagnolo.

A volte avere un impegno fisso ogni settimana, come quando andiamo a scuola da piccoli, ci rende più motivati e perché no, anche un po’ più competitivi tanto con gli altri, come con noi stessi!

10) Mai scoraggiarsi o prenderlo troppo sul serio!

Non vi scoraggiate se non riuscite ad imparare lo spagnolo così velocemente come pensavate!

Imparare una nuova lingua richiede tempo e pratica, e non accadrà tutto in una notte! 🙂

Se avete ancora bisogno di motivazione, di seguito troverete alcune delle cose che rendono lo spagnolo più facile da imparare rispetto ad altre lingue:

In spagnolo l’ordine delle parole è come in italiano, ciò significa che non dovrete preoccuparvi di riorganizzare la struttura delle frasi.

L’ortografia della lingua spagnola è molto fonetica, quindi di solito è abbastanza facile pronunciare una parola in modo corretto, semplicemente leggendola come si scrive, al contrario dell’inglese per esempio.

Come accennato prima, sia lo spagnolo che l’italiano hanno radici latine, quindi, in quanto italiani, disporrete già di un ampio vocabolario ancor prima di iniziare ad imparare lo spagnolo! 🙂

Condividi 😉Share on Facebook28Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0