La quarantena è ormai finita (o quasi), ma molti quest’anno sceglieranno di viaggiare in Italia, piuttosto che in Spagna. Normalissimo! Anche noi lo faremo :)

In ogni caso, che decidiate o no di venire in Spagna nel 2020, ciò non toglie che potete continuare a migliorare il vostro spagnolo. E quale modo migliore se non guardando una serie spagnola?

Oggi vi presentiamo la lista delle 9 serie spagnole da vedere, per rendere le vostre giornate un po’ meno noiose e imparare qualcosa di nuovo sulla Spagna e sulla lingua spagnola!

Importante: vi consigliamo di guardare queste serie in lingua originale con i sottotitoli, per apprezzarle appieno, ma se non conoscete lo spagnolo potete tranquillamente guardarle doppiate in italiano.

La Casa di Carta (La Casa de Papel)

La Casa di Carta è una serie spagnola che inizialmente prevedeva solo una stagione, divisa in due parti ma, dato il grande successo che ha avuto in tutto il mondo, hanno deciso di produrre altre tre stagioni dopo la prima.

Questa avvicente serie gira attorno ad una rapina. Ma non si tratta di una rapina qualsiasi! I protagonisti, guidati da un personaggio misterioso, chiamato “Il Professore” dovranno irrompere nella Zecca Nazionale per stampare 2.400 milioni di euro e scappare con il bottino.

Per portare a termine una rapina così ambiziosa Tokyo, Berlino, Nairobi, Rio, Denver, Mosca, Helsinki e Oslo (che sono i nomi in codice dei protagonisti), guidati dal Professore, seguiranno una preparazione molto lunga per curare nei minimi dettagli la strategia della rapina.

Il resto lasciamo che lo scopriate voi stessi, se decidete di dare un’opportunità a questa serie spagnola (e per evitare di fare spoiler!!) ;)

Le Ragazze del Centralino (Las Chicas del Cable)

È la prima serie originale di Netflix prodotta in Spagna, con ben cinque stagioni ed una storia tutta al femminile molto avvincente!

Ambientata a fine anni ’20, la serie ha per protagoniste quattro ragazze che iniziano a lavorare per la Compagnia dei Telefoni.

Le vicende ruotano attorno alla vita delle quattro ragazze che, ognuna a modo suo, cercano la libertà e l’indipendenza in un mondo che, fino ad allora, era stato abbastanza maschilista.

Se vi piace il genere l’adorete! :)

Velvet

Ok, qui magari non dovremmo dire niente perché siamo un po’ di parte, ma questa serie spagnola è una della più belle che abbiamo mai visto!

La storia si svolge alla fine degli anni ’50 a Madrid, quando vestir bene e alla moda non era ancora alla portata di tutti, ed ogni donna sognava un vestito da favola delle Gallerie Velvet.

La protagonista è Ana, una sarta che vive e lavora presso le Gallerie Velvet da quando era bambina e lo zio la accolse dopo la perdita dei suoi genitori.

Ana è una ragazza bellissima ed, allo stesso momento, molto umile ed è perdutamente innamorata di Alberto, il figlio del proprietario delle Gallerie Velvet ma, pur sembrando la loro storia perfetta, dovranno affrontare ben più di una difficoltà.

Se siete innamorati/e dell’amore questa serie spagnola vi terrà incollati allo schermo fino all’ultimo episodio!

Vis a Vis

Se vi è piaciuta la serie Orange is The New Black non potrete che adorare la “sua versione spagnola”.

Ok, in realtà non è la versione spagnola, ma il genere è simile :)

Macarena è una ragazza ingenua che finisce in prigione per essersi fatta abbindolare in modo subdolo dal suo capo (e amante) e aver commesso numerosi crimini di manipolazione e appropriazione indebita nell’azienda in cui lavora.

La vita in prigione non è per niente facile, soprattutto per una ragazza come Macarena, che dovrà tirar fuori i denti e le unghie per poter sopravvivere.

A differenza di Orange is The New Black, Vis a Vis è una serie molto più cruda. I personaggi lottano per la sopravvivenza seguendo letteralmente il detto “mors tua vita mea”.

Ovviamente la serie non è adatta a un pubblico molto giovane, per i contenuti un po’ violenti e in alguni casi a sfondo sessuale, ma ve la straconsigliamo!

P.S. Per chi non lo sappia, l’espressione “Vis a Vis” è un sinonimo di “tête-à-tête” e si riferisce agli incontri (di tipo sessuale) dei prigionieri con fidanzati/mogli/mariti e senza la presenza dei funzionari della prigione.

P.P.S Per gli affezionati di Nairoibi de La Casa di Carta – è una delle protagoniste di questa serie! :)

Alto Mare (Alta Mar)

È una serie spagnola ambientata negli ’40 che ha per protagoniste due sorelle, Carolina e Eva, che partono per il Brasile a bordo di un transatlantico.

Sulla nave tutto sembra tranquillo, fin quando una donna viene improvvisamente assasinata.

Le due sorelle si ritroveranno a cercare, assieme all’ufficiale Nicolás Vázquez, il possibile assassino, ma la ricerca sarà più difficile del previsto.

Per gli amanti dei gialli, questa serie spagnola è un must!

Élite

Se vi piacciono i drammi adolescenziali, questa serie spagnola è sicuramente per voi!

Élite tratta della vita di tre ragazzi, Samuel, Christian e Nadia, che iniziano a frequentare un prestigioso liceo di Madrid, grazie ad una borsa di studio.

La loro vita, però, non sarà facile, date le loro umili origini, e la continua lotta di classe, le discriminazioni ed il bullismo da parte degli altri studenti, abituati ad una vita molto più agiata.

P.S. Anche qui c’è un assassinio.

Il Principe (El Príncipe)

Una serie spagnola che fa contenti un po’ tutti, con un mix di drama, azione, suspense e una storia d’amore.

Il Principe è una sorta di poliziesco, ambientato a Ceuta, città che appartiene alla Spagna, pur trovandosi in Marocco.

La storia tratta di un agente dei servizi segreti, Javier Morey, che si trasferisce a Ceuta per prendere parte ad una investigazione sulla corruzione del distretto di polizia El Príncipe, che si sospetta collaborare con una banda terrorista.

La situazione si complica quando Javier Morey conosce Fátima Ben Barek, un’insegnante musulmana, sorella del boss Faruq Ben Barek e con cui ha una storia.

Il resto lo lasciamo a voi… :)

Allí Abajo

La serie spagnola (molto spagnola!!) Allí Abajo gira attorno alla vita di Iñaki, un ragazzo dei Paesi Baschi che si ritrova “intrappolato” a Siviglia per un viaggio di piacere con la madre che diventerà un incubo per lui.

“Allí Abajo” significa letteralmente “Laggiù” e si riferisce un po’ alla visione che hanno le persone del nord rispetto al sud.

Infatti, la serie, che potrebbe essere la versione spagnola di “Benvenuti al Sud”, è incentrata proprio sulle differenze e gli stereotipi del nord ed il sud della Spagna, in specifico Paesi Baschi e Andalusia.

È una serie divertente e “leggera” che vi permetterà di addentrarvi nella cultura spagnola, ascoltare diversi tipi di accenti (lo spagnolo dei Paesi Baschi non ha nulla a che vedere con quello dell’Andalusia, per non menzionare il fatto che nei Paesi Baschi hanno anche una lingua propria, l’Euskera) e capire che in fondo parlare di nord e sud non ha molto senso, se non solo geograficamente ;)

Se vi piace questa serie spagnola vi consigliamo di guardare anche i film Ocho Apellidos Vascos e Ocho Apellidos Catalanes!

Merlí

È una serie catalana, ma che potete guardare tranquillamente in spagnolo…o doppiata in italiano, ma non potete perdervela!

Il protagonista di questa serie è Merlí Bergeron, un eccentrico professore di filosofia, che con i suoi metodi poco ortodossi e abbastanza fuori dal comune, sconvolge la vita degli studenti dell’istituto Angel Guimerà.

Merlí non è un professore come tutti gli altri e con i suoi metodi aiuterà gli studenti, che chiama “i peripatetici”, a capire meglio come funziona il mondo e ad imparare ad esprimere le loro opinioni, guadagnandosi poco a poco la stima di tutti.

La serie è fatta molto bene e prende spunto dal film L’Attimo Fuggente.

Ve la straconsigliamo! :)

Conoscete alcune di queste serie spagnole? Fateci sapere nei commenti qui sotto! :)

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*