locali-flamenco-malaga

Oggi la nostra amica Ilaria Dot, appassionata di flamenco e creatrice del blog Italo-Spagnola, ci consiglierà i migliori locali dove vedere il flamenco dal vivo a Malaga. Se amate il flamenco, l’Andalusia e le sue tradizioni, non potete perderveli! 🙂

Malaga è sempre stata un po’ bistrattata dalla comunità di appassionati di flamenco, che la considera “di serie B” rispetto a località più prestigiose come Granada, Siviglia o Cádiz (Cadice).




In realtà, nella Capitale della Costa del Sol la tradizione è più viva e radicata che mai! A dimostrarcelo basterebbe la storia, con le biografie dei grandi cantaores che proprio qui sono nati e cresciuti.

È piuttosto facile rendersene conto anche ai numerosi spettacoli organizzati nell’ambito di manifestazioni come la Biennale del Flamenco, o la più popolare Feria de Agosto.

Se, però, visitate la città in qualsiasi altro periodo dell’anno – come, del resto, in tutti i campi – per trovare il meglio dovete sapere dove andare. Quella che vi proponiamo di seguito è una selezione dei locali imperdibili, che vi permetteranno di scoprire l’anima flamenca (e spesso nascosta) di Malaga.

Dai tablaos più autentici ai locali notturni, dalla tradizione alle contaminazioni contemporanee: sarà davvero facile scegliere! 🙂

1. PEÑA JUAN BREVA

cosa-vedere-a-malaga

Di difficile traduzione italiana, le “peñas” sono grosso modo delle associazioni flamenche con regolare statuto e direttivo. Questa, fondata nel 1958, è nienteméno che la più antica di Spagna. La sede, in pieno centro di Malaga, è anche nota come “Museo del Flamenco”: al piano di sopra, infatti, troverete alcuni cimeli che vi aiuteranno a ricostruire i momenti salienti della storia di quest’arte sul territorio della città. Al piano terra potrete degustare tapas e vino in un ambiente informale e decisamente low cost, mentre al piano di sotto vengono organizzati con frequenza spettacoli che vanno dai concerti di canto e chitarra ai cuadros completi con baile, palmas, e formazioni musicali più estese. Dall’atmosfera intima alle esibizioni, qui tutto è all’insegna della tradizione più pura.

Dove: Calle Ramón Franquelo 4
Prezzo: Ingresso libero

2. KELIPÉ CENTRO DE ARTE FLAMENCO

Al centro Kelipé il flamenco si vive, si studia, si assapora. Gestito da una coppia di artisti (lei, bailaora, è di etnia gitana; lui, chitarrista, di origine cherokee), è sia una scuola di flamenco altamente qualificata che un tablao aperto al pubblico. Il loro spettacolo “Flamenco de ley” viene messo in scena tre sere a settimana da un numero compreso tra quattro e sette persone. In pieno spirito gitano, qui si punta tutto sull’improvvisazione, il che rende ogni performance diversa dalla precedente. Come la direttrice Susana Manzano ha più volte voluto evidenziare, quello che vedrete è tutto fuorchè un flamenco “commerciale e per turisti”.

Dove: Calle Muro de Puerta Nueva 10.
Prezzo: 25 euro (due drink compresi nel prezzo)

3. TABLAO LOS AMAYA

Se parlerete del “Liceo” a qualunque malagueño, specie se giovane, si affretterà a parlarvi di una delle discoteche più famose della città. Quello che molti non sanno è che lo spazio si trasforma totalmente dalle 19 alle 21, quando una famiglia di Granada ne prende possesso per trasformarlo in un tablao tra i più autentici. Los Amaya sono di Granada, una delle culle del flamenco per eccellenza, e si sono trasferiti a Malaga per creare un prolungamento del Tablao Albayzín che gestivano nella città d’origine. Attualmente mettono in scena uno spettacolo che omaggia il malagueño più illustre di tutti: Pablo Picasso.

Dove: Discoteca Liceo, Calle Beatas, 21
Prezzo: 25 euro (drink incluso)

malaga-cosa-vedere

4. SEÑORÍO

Stanchi del solito reggaeton? El Señorío è l’opzione perfetta per chi cerca un’alternativa “flamenca” ai classici disco pub. Qui non troverete un tablao, ma un ambiente più giovanile che fonde l’atmosfera dei locali notturni al genere musicale più autoctono ed andaluso che ci sia. Sul palco si alternano concerti di musica live che inducono i presenti a ballare por rumbas e, naturalmente, por sevillanas!

Dove: Calle Beatas 3
Prezzo: Ingresso libero, salvo concerti eccezionali

LEGGI ANCHE: Cosa vedere a Siviglia in 2 giorni

5. EL AMARGO

Per certi versi simile allo spirito del Señorío, El Amargo nasce come “taberna flamenca”, un luogo dove brindare con gli amici sulle note della musica live di ispirazione e derivazione flamenca.

Dove: Calle Ramón Franquelo, 3
Prezzo: Variabile a seconda degli spettacoli

6. VINO MIO

Ristorante rinomato ed elegante nei pressi del teatro Cervantes, il Vino Mío è famoso non solo per la sua cucina contemporanea ma anche per la qualità degli spettacoli di flamenco ad opera di alcuni ottimi artisti della scena cittadina. Potrete goderveli ogni sera da Mercoledì a Domenica.

Dove: Plaza de Gerónimo Cuervo, 2
Prezzo: Prezzo della consumazione + supplemento di 4 euro per lo spettacolo

7. OBÍ OBÁ

Nuovissimo, questo spazio ha aperto da poche settimane nel cuore di Malaga promettendo di fornire un nuovo – e gigantesco! – punto di incontro per tutti gli amanti del flamenco. Il locale si sviluppa su un totale di quasi 1.000 metri quadrati suddivisi in tre sale, ognuna con una offerta gastronomica e un’atmosfera singolare. Ci troverete un ristorante vero e proprio, un bar-caffetteria per le tapas e qualche drink, e – al piano inferiore – la Sala Perchel, dove potrete assistere a spettacoli di artisti come Manuel de la Curra o Luisa Chicano. Fino al primo Ottobre le esibizioni avranno luogo a partire dalle 20:30. Poi, dall’uno del mese, diventeranno mattutine e pomeridiane. Se poi volete mettervi alla prova, sappiate che qui ogni mattina si tengono lezioni di flamenco di livello base, appositamente pensate per i turisti stranieri!

Dove: Calle San Lorenzo 25
Prezzo: Variabile a seconda della consumazione

8. LAS CAMBORIAS

Completamente diverso da tutti i precedenti, Las Camborias è un centro artistico e culturale situato nel quartiere di Lagunillas (da vedere, di giorno, se amate la Street Art). Coloratissimo, è consigliabile soprattutto per una birra e qualche tapas con gli amici, ma tra le numerose attività che propone c’è spazio anche per il flamenco. La qualità non sarà forse all’altezza di quella che troverete nei tablao che vi abbiamo menzionato, ma l’atmosfera vale senz’altro la pena.

Dove: Calle Huerto del Conde 13
Prezzo: Variabile a seconda della consumazione

Share: