Ho ricevuto molte email di persone che mi hanno chiesto che livello di spagnolo bisogna avere per lavorare in Spagna e se lo spagnolo è indispensabile per trovare lavoro qui.

Beh, come molti già sapranno, Spagna ed Italia non sono poi così diverse. Un caro amico che mi è venuto a trovare l’anno scorso mi ha detto “sembra di stare in Italia. In fondo trasferirsi qui non è un cambiamento così drastico!“. Ed una delle tante cose che spagnoli ed italiani hanno in comune è il livello di inglese…ahimè estremamente basso! In verità in Spagna stanno messi peggio di noi perché in Italia molte parole inglesi fanno parte del nostro vocabolario di tutti i giorni, come ad esempio mouse, computer e jeans. In Spagna invece traducono TUTTO: dai film ai vocaboli che nel resto del mondo si usano tranquillamente in inglese.

All’inizio quando sentii chiamare il mouse “ratón”,  il computer “ordenador” ed i jeans “vaqueros” rimasi stupita! Ed ancora di più quando al telegiornale i giornalisti pronunciavano i nomi e le parole inglesi esattamente come si scrivono!

– Maria Carei (Mariah Carey)
– Mical Giacson (Michael Jackson)
– Giust for man (Just for men)

e così via…

Tutto ciò si riflette ovviamente anche nella vita lavorativa, per cui è impensabile venire qui conoscendo italiano ed inglese, ma non sapendo una parole di spagnolo!

Per lavorare in Spagna dovrete avere un CV in spagnolo, dovrete fare un colloquio di lavoro in spagnolo e dovrete lavorare usando lo spagnolo per quasi tutto il tempo, per comunicare con i vostri colleghi.

Ora sicuramente venire a Madrid con un buon livello di inglese aiuta molto perché avrete qualcosa che la maggior parte degli spagnoli non ha, ma un buon livello di spagnolo è indispensabile per trovare lavoro a Madrid, e lavorare in Spagna in generale.

Quando sono arrivata a Madrid non parlavo una parola di spagnolo e questo è uno dei motivi per cui ci ho messo un po’ per trovare un lavoro “stabile”. Però, si sa, partire e trasferirsi in un paese straniero “all’avventura” non sempre è una buona idea. L’ideale sarebbe avere un livello alto della lingua parlata in quel determinato paese. In questo caso è indispensabile avere un livello alto di spagnolo e questo significa che dovrete essere in grado di rispondere al telefono e sostenere un colloquio in spagnolo.

LEGGI ANCHE: Lo spagnolo è facile da imparare per un italiano?

È raro che vi assumano in un’azienda se non parlate bene lo spagnolo, ma ci sono casi in cui l’inglese è sufficiente. Nel mio caso, quando ho lavorato per la multinazionale americana di videogiochi Electronic Arts lo spagnolo non era necessario, dato che la lingua che usavamo quotidianamente era l’inglese.

Nel resto dei casi avrete bisogno dello spagnolo, per cui il mio consiglio è di farvi un corso intensivo di spagnolo prima di partire, in modo tale che, una volta arrivati qui dovrete solo fare un po’ di pratica ed abituarvi all’accento.

In fondo per noi italiani lo spagnolo non è poi così difficile da imparare dato che deriva dal latino, come la nostra lingua!

Spero che questo post vi sia stato d’aiuto. Per qualsiasi domanda potete lasciarmi un commento sul blog o sulla page ufficiale di facebook https://www.facebook.com/ilovespagna , e non dimenticatevi del “mi piace“!

Tags:

5 Comments

  1. Veramente un bel Blog per chi come me ama la spagna e ci passa almeno un mese l’anno.
    A mio parere però lo spagnolo non è così semplice come appare. Per parlarlo correttamente (non in maniera superficiale e approsimativa), soprattutto per l’utilizzo corretto dei tempi verbali, bisogna (come dici tu) seguire un corso intensivo e applicarsi bene nello studio.
    Seguirò il tuo blog con molto piacere.

  2. Ciao, faccio la commessa in Italia da tanti anni, sto studiando lo spagnolo ma di inglese so solo i termini che so usano abitualmente in Italia o quelli che mi servono per vendere l’abbigliamento al negozio in cui lavoro. È possibile trovare lavoro come commessa con i miei requisiti?e se si, in quale città? Grazie

    1. Ciao Anais, con i tuoi requisiti puoi sicuramente trovare lavoro in Spagna. Per quanto riguarda l’inglese non ti preoccupare…in Spagna nessuno lo sa heheh :)

  3. Ciao, complimenti per la pagina, trattate molti aspetti senza tralasciare nulla.
    Vorrei un consiglio riguardo la mia professione sanitaria, OSS, ho visto che in Spagna corrisponde a “Auxiliar de infermeria” poiché vorrei trasferirsi in Spagna, puoi consigli armi un sito in cui viene spiegato l’ iter da percorrere?

    1. Ciao Rosa, ti sono sincera, non credo che la Spagna sia la migliore opzione per chi vuole lavorare come infermiera, dato che in molti si sono spostati nel Regno Unito, dove c’è maggiore richiesta :( In ogni caso purtroppo non ti posso aiutare, non essendo del settore. In bocca al lupo! Saluti, Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*