Mi hanno scritto in tanti chiedendomi informazioni su Madrid e soprattutto su come trovare lavoro in Spagna. Non vi mentirò: non è facile trovare lavoro in Spagna con la crisi che c’è, ma non è nemmeno impossibile!

Innanzitutto per trovare lavoro in Spagna bisogna rimboccarsi le maniche ed armarsi di tanto sano ottimismo. Non lasciatevi demoralizzare da chi vi dirà che siete pazzi a pensare di trasferirvi in un paese dove c’è più crisi dell’Italia. La crisi c’è e non lo si può negare. Ma la Spagna è un paese che per molte cose è più avanti rispetto all’Italia. Basti pensare che qui non vi fanno lavorare senza un contratto. A me hanno fatto il contratto anche per lavorare solo per 26 giorni! In Italia questo è impensabile!

Madrid e Barcellona sono senz’altro le migliori opzioni in Spagna. Le altre città spagnole, pur essendo bellissime, non offrono praticamente niente dal punto di vista lavorativo, soprattutto Andalusia e Canarie.

LEGGI ANCHE: Lavorare in Spagna? Io ce l’ho fatta!

Come ho scritto a molti, il settore in cui c’è ancora parecchio lavoro in Spagna è senz’altro l’informatica. Il mio ragazzo e la maggior parte delle persone che conosco lavorano come programmatori o ingegneri informatici ed alcuni guadagnano veramente bene!
Un altro settore con una discreta offerta è il settore del turismo e della ristorazione. Ho due amiche che lavorano come agenti di viaggi, una a Madrid ed una a Barcellona, e non hanno faticato moltissimo per trovare lavoro!

Ma ora vediamo come trovare lavoro in Spagna nel concreto. Sicuramente Internet rimane uno degli strumenti principali per trovare lavoro in Spagna. Quando sono arrivata a Madrid non sapevo da dove cominciare. La verità è che, come in Italia, anche in Spagna ci sono un’infinità di siti e portali per trovare lavoro: è una vera e propria giungla!

Ma quali sono quelli che funzionano davvero?

Io ho passato giornate intere iscrivendomi sui vari portali per trovare lavoro in Spagna e, sulla base della mia esperienza, posso dire che la maggior parte di questi siti non servono assolutamente a niente! Anche il famoso infojobs è un po’ una presa in giro.
Trovate un’offerta interessante, vi iscrivete, ed il giorno dopo vi compare “CV incluido en el proceso“. Beh nella maggior parte dei casi non vi chiameranno per fare un colloquio! Io all’inizio mi entusiasmavo e pensavo “sicuramente a breve mi chiameranno per fare un colloquio!”…beh, purtroppo ho aspettato invano per giorni! In altri casi mi scartavano direttamente, senza nemmeno aprire il mio CV!

LEGGI ANCHE: Prime impressioni su Madrid

Ho trovato lavoro in Spagna con infojobs?

Non posso nascondere che ho fatto qualche colloquio di lavoro grazie ad infojobs, ma nella stragrande maggioranza dei casi mi hanno chiamato solo “per fare numero”. Altrimenti non si spiegherebbe che mi hanno chiamato per fare un colloquio come assistente amministrativa con SAP quando io non so assolutamente cosa sia SAP!
Tramite infojobs sono riuscita a trovare lavoro in Spagna come commerciale per vendere prodotti di bellezza (lavoravo a commissioni, quindi, non guadagnavo tanto) e sono riuscita ad accedere al programma di formazione per tester linguistici della Electronic Arts. Ma, come ho scritto in un altro post, mi hanno fatto solo un contratto di pochi mesi! In 2 anni non ho trovato nient’altro su infojobs! 

Non sconsiglio di usare infojobs per trovare lavoro in Spagna, ma credo che funzioni quasi solo per gli informatici. Soprattutto perché il 90% delle offerte di lavoro sono dirette a chi ha una laurea o un diploma in informatica/ing. informatica.

Qual è il miglior sito per trovare lavoro in Spagna?

Social network del lavoro

Non avete ancora un profilo su Linkedin? Beh vi consiglio di iscrivervi immediatamente perché questo social network del lavoro è il sito più serio in assoluto dove trovare lavoro in Spagna al giorno d’oggi. Innanzitutto su Linkedin potete creare il vostro profilo in varie lingue e questo vi permetterà di aprirvi un numero maggiore di porte. Un altro motivo per cui mi piace Linkedin è che le aziende pubblicano la loro offerta di lavoro e la cancellano quando trovano la persona adatta per quel posto di lavoro, al contrario di infojobs, dove ci sono offerte pubblicate da più di un anno che non cancellano, nonostante non stiano cercando più nessuno da mesi e mesi. Inoltre, su Linkedin le offerte di lavoro in Spagna vengono continuamente aggiornate e se il vostro CV gli interessa, vi scrivono tramite e-mail o vi chiamano immediatamente, senza passare per cavolate (scusate la parola) del tipo “CV aperto”, “CV incluso nel processo”, “CV scartato”.

LEGGI ANCHE: Quale deve essere il mio livello di spagnolo per lavorare in Spagna?

Io sono riuscita a trovare il mio attuale lavoro tramite Linkedin e sinceramente (ma spero che non succeda!) se dovessi rimettermi a cercare lavoro, lo farei solo tramite Linkedin, senza perdere più tempo con infojobs e roba del genere!

In conclusione il mio consiglio è:

– Armatevi di tanta positività

– Non abbattetevi di fronte alle difficoltà

– Non lasciatevi influenzare dai giudizi degli altri

– Non perdete mai di vista qual è il vostro obiettivo

Se avete domande o dubbi, lasciatemi un commento qui o sulla pagina ufficiale di I Love Spagna di facebook: https://www.facebook.com/ilovespagna

Tags:

45 Comments

  1. Io ho trovato lavoro oggi!!!!!!! E proprio un’azienda informatica!!! Sinceramente non ci speravo….poi a fine dicembre….e invece sí!!!! Non bisogna mollare!!!!! X ora é uno stage ma…remunerato!!!!!!!!!!!!!!!!!e mi pagano pure la seguridad social!!!e mi hanno detto che la prassi é che finito lo stage ti assumano!!,speriamo bene!!!!!w Madrid!!!!

    1. Ciao Vale! Sono veramente felice per te! Cerca di dare il meglio di te, dimostra che sei una persona che lavora duro e sicuramente ti assumeranno ;) Spero di vederti presto in uno dei nostri meeting di Italians in Madrid!

  2. Ciao Valentina! E’ da tempo che ho un’ idea in testa..fare il tassista a Madrid! Sarei molto curioso di avere informazioni sul mondo in questione,come ad esempio se c’ e’ offerta di lavoro da parte delle eventuali agenzie(onde evitare di comprarsi la licenza…) e quali sono i requisiti richiesti…grazie mille e complimenti per il blog,ciao!

      1. Grazie mille Valentina! Ho guardato l’ articolo che mi hai girato,ed i relativi collegamenti.. la prima impressione che ho avuto e’ positiva per quel che riguarda i requisiti richiesti,la questione è capire in termini di investimento(tempo/denaro) dove vado a picchiare,farmi due conti e il gioco e’ fatto ;)
        Ci sentiam sul blog,grazie ancora!
        ciao!

  3. Ciao! Io lavoro nel settore oil and gas. Ho un buon curriculum con posizioni di management e sette anni di esprienza. Vorrei trasferirmi in Spagna ovviamente, con mia moglie e le mie due bambine. Pensi il mercato offra qualche possibilità? (ho 30 anni)

    1. Ciao Albe! Io credo proprio che avresti ottime possibilità di trovare lavoro con la tua esperienza. Se poi parli bene lo spagnolo e l’inglese ovviamente le possibilità aumentano notevolmente!

  4. Ciao, sto leggendo molto attentamente questo tuo blog ma volevo sapere dove potevo trovare delle informazioni su come compilare correttamente un cv in lingua spagnola (comprensivo di lettera di accompagnamento). Grazie e buona giornata.

    1. Ciao Paolo, in effetti non esiste una regola per compilare correttamente un CV in spagnolo. L’essenziale è che sia sintetico (qui non vogliono CV chilometrici) e che faccia capire al recruiter cosa sai fare. In bocca al lupo! :)

      1. Ciao Valentina,
        a proposito del curriculum… secondo te va bene un curriculum europass (ovviamente scritto in spagnolo!)? O pensi che per trovare lavoro come cameriere, commesso, ecc. preferiscono un curriculum un po’ più “normale”?

        1. Ciao Francesco, il curriculum europass in spagnolo va benissimo. L’importante è che sia breve e sintetico. Qui non vogliono CV lunghissimi. Un saluto, Valentina

  5. Ciao Valentina! Grazie mille dei consigli! come vanno le cose a Madrid? si sente un po la ripresa? volevo chiederti se in spagna è prassi come in inghilterra richiedere la cover letter quando si fa domanda di lavoro o se richiedono solo CV.

    Grazie mille!!

    1. Ciao Gabriele, qui finalmente si inizia a vedere un po’ di luce alla fine del tunnel :) In Spagna non è indispensabile inviare una cover letter, ma a volte aiuta. Saluti, Valentina

  6. Ciao! Cerco lavoro a Madrid come collaboratore in uno studio legale o in amministrazione. Da dove potrei iniziare a cercare? grazie!!

          1. Ciao io invece sono maestra di scuola primaria …oltre all’italiano conosco bene il francese ‘inglese elo spagnolo.
            Vorrei andare ad insegnare in Spagna, ma non so da dove cominciare.

  7. Ciao vale senti io cerco come cameriere li a Madrid CN mia morosa se partissimo ora ce possibilità di trovare? Da dove inizio? Grazie ciao

    1. Ciao Luca, di possibilità ce ne sono ma 1)ci vuole pazienza e un pizzico di fortuna 2)dovete sapere lo spagnolo. Se non parlate lo spagnolo vi consiglio di farvi un corso avanzato prima di partire e stampare il vostro CV (rigorosamente in spagnolo) per distribuirlo nei ristoranti e bar di Madrid. Saluti, Vale

    1. Ciao Eugenio, è possibile ma ovviamente dipende da tanti fattori, tra cui l’esperienza e la conoscenza della lingua. Saluti, Valentina

  8. Ciao! Sono capitata sul tuo (bel!) Blog proprio dopo uno sfogo con un’amica sulla difficoltà di trovare un lavoro in Spagna e…lo prendo come un segno! Forse sono un’illusa a sperare di trovare qualcosa dall’Italia e so che mi toccherà fare un salto nel vuoto e partire per cercare direttamente sul posto, nel frattempo, continuo a raccogliere informazioni e seguirò il tuo consiglio su linkedin! Grazie per avermi strappato un sorriso!

    1. Ciao Carmen, se sei determinata sono sicura che troverai lavoro in Spagna!!! :) Se hai bisogno di qualcosa scrivimi pure. Saluti, Vale

  9. Hola Vale! Io lavoro nel settore commerciale e marketing (in Italia per un’azienda di consulenza informatica SAP). Ho appena terminato qui a Madrid un corso di Seo y Sem. Sai darmi qualche dritta? Graziee

    1. Ciao Viviana, se vuoi rimanere a Madrid ti direi di buttarti nel settore del marketing online che va fortissimo ora. Ti piace più la parte del SEO o il SEM? Saluti, Vale

  10. ciao valentina!:) complimenti per il blog e per la tua avventura!!:D io sarei in cerca di un lavoro come educatrice..sono laureata..è un profilo che cercano secondo te?
    grazie :)

    1. Ciao Martina, grazie per i complimenti!! :) Per capire se il tuo profilo è ricercato, ti consiglierei di fare una ricerca su infojobs.net e su Google in generale, con la parola chiave “educación” o “educador” + la città dove vorresti trasferirti. Purtroppo non posso dirti più di questo perché non conosco bene il settore. Saluti, Vale :)

  11. Ciao,
    Complimenti per il blog.
    Dopo la Brexit sono in cerca di una nuova destinazione per emigrare.
    Un amico di Malaga mi ha consigliato Marbella visto che sono un professionista nel settore del turismo cosi come la mia ragazza. Ho letto il tuo post ma tu non consigli l Andalusia, come mai? Credi sia possibile conoscendo solo la lingua inglese? ( magari ci vorra piu tempo)…
    Ti ringrazio infinitamente della risposta.

    1. Ciao Andrea!! Io non consiglio l’Andalusia perché il tasso di disoccupazione lì è altissimo. Perché non provate a Barcellona? In ogni caso dovete conoscere la lingua se volete lavorare in Spagna, quindi vi consiglio di iniziare a impararla già da ora per partire avvantaggiati. Saluti, Vale

  12. Ciao Valentina,sono Antonio e ho 33 anni.Ho intenzione di andare in Spagna per cercare lavoro,Madrid o Barcellona.Io ho esperienza nel settore della grande distribuzione e nella ristorazione come lavapiatti e cameriere.Secondo te potrei rivolgermi all’ambasciata italiana in Spagna per consigli su come cercare lavoro?Aspetto una tua risposta ciao.

    1. Ciao Antonio, più che rivolgerti all’ambasciata italiana in Spagna, ti consiglierei di cercare lavoro su segundamano.es e/o distribuire il tuo CV nei ristoranti. Saluti, Vale

  13. Ciao Valentina, sono un operaio specializzato nel settore oil e gas, vorrei lavorare in Spagna mi sapresti consigliare qualche agenzia dove inviare il mio CV? Parlo sia Spagnolo che inglese.
    Grazie
    Ciao

    1. Ciao Carmine, dall’Italia è molto difficile che ti considerino. Se vuoi e puoi provarci, vieni a vivere in Spagna qualche mese e usa un indirizzo e un numero di telefono spagnoli sul CV. Saluti, Valentina

  14. Ciao Valentina! Complimenti per il blog, l’ho scoperto da poco ma lo trovo molto ben scritto! Io ho 30 anni e desidero tanto trasferirmi a Madrid, vorrei trovare lavoro come insegnante di italiano per stranieri – ho la certificazione Ditals di I livello. Come mi consigli di muovermi? C’è interesse per la lingua e cultura italiana e richiesta di insegnanti lì? Grazie mille!

    1. Ciao Stefania!! Se hai una certificazione per insegnare italiano agli stranieri puoi trovare lavoro a Madrid :) Io provai a lavorare come insegnante di italiano, ma non avendo esperienza né una certificazione, non mi considerava nessuno. Nel tuo caso è diverso, quindi ti direi di provarci!! Qui c’è tanta gente che ama la lingua e la cultura italiana!! Ti consiglio di mandare il tuo CV alle scuole di lingue e/o eventualmente di mettere anche un annuncio per dare lezioni private su siti come vibbo.com (l’ex segundamano.es). Saluti, Vale

  15. ciao Valentina – non ti faccio ulteriori complimenti, che già ne ricevi tanti! :) – Io collaboro con studi di progettazione realizzando 3D e rendering (ma non sono architetto), di questo settore sai dirmi qualcosa? c’è qualche sito apposito? è un settore saturo o offre occasioni?

  16. Ciao Vale,
    ho 54 anni ed ho perso lavoro, in Italia mi occupavo di amministrazione e area legale, essendo laureato in economia e giurisprudenza. Mi piacerebbe fare un’esperienza lavorativa in Spagna e magari a Madrid, dove sono anche iscritto nel colegio de Abogados.
    Cosa mi consigli, perchè non so dove cercare un posto di lavoro.
    Grazie
    Carlo

    1. Ciao Carlo, ti devo essere sincera, qui a Madrid la situazione non è proprio delle più rosee per gli avvocati, quindi ti direi di cercare altrove. Non vorrei darti false speranze.. :( Saluti, Valentina

  17. Ciao Valentina, ma uno che ha avuto esperienze eterogenee senza alcun nesso tra loro (Ristorazione-Forze di Polizia-Commerciale/Vendite ospedaliero-Contabilità/Magazzino) che profilo Linkedin può mai creare? Non saprei nemmeno come dare un senso logico e descrivermi con un profilo. Mah!
    Saluti Max

    1. Ciao Max, effettivamente è complicato creare un unico profilo di Linkedin con tante esperienze senza alcun nesso tra loro. Il mio consiglio è di concentrarti sulle esperienze più durature (magari da un anno in poi). Le esperienze di pochi mesi le lascerei fuori sinceramente. Spero di esserti stata utile. Saluti, Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*