vivere-in-spagna

Spesso spagnoli ed italiani vengono accomunati, pensando che le nostre culture siano uguali. Chi non ha mai sentito dire “la Spagna è come l’Italia”? Beh dopo aver letto questo articolo vi ricrederete!

ORARI SPAGNOLI

Qui si fa tutto più tardi rispetto all’Italia! Si pranza dalle 14 alle 15 e si cena tra le 22 e le 24. La prima serata televisiva inizia intorno alle 22-22:30. I negozi aprono alle 10 e chiudono alle 21 (i centri commerciali chiudono alle 22).

In Spagna il sole tramonta più tardi rispetto all’Italia, perché nonostante abbiano lo stesso fuso orario (gmt+1), la Spagna è comunque più vicina al Portogallo (gmt+0). Quindi, non sorprendetevi se in piena estate vedete ancora il sole che splende alle 21:30!

ABITUDINI ALIMENTARI SPAGNOLE

Le colazioni spagnole non sono sempre a base di biscotti o croissant! In Spagna mangiano spesso anche salato la mattina, come toast con prosciutto cotto, uova e formaggio e pane tostato con salsa di pomodoro. Noi beviamo il caffè e latte a colazione, gli spagnoli invece dopo pranzo! E dopo la discoteca altro che cornetto con la nutella! Loro preferiscono chocolate con churros! 😀

 

LEGGI ANCHE: Lo spagnolo è facile da imparare per un italiano?

 

ADATTAMENTI DI FILM, LIBRI, CANZONI, PAROLE STRANIERE

Gli spagnoli traducono tutto, MA PROPRIO TUTTO!

– Grey’s Anatomy -> Anatomía de Grey

Ghost Whisperer -> Entre fantasmas

– Law & Order -> La Ley y el Orden

– Spiderman – lo scrivono uguale, ma lo pronunciano Espiderman (esattamente come l’ho scritto!)

Da poco ho scoperto che hanno anche “riadattato” i nostri cari film tratti dai libri di Federico Moccia: 3 Metros sobre el cielo (3 metri sopra il cielo), Tengo ganas de ti (Ho voglia di te), Perdona si te llamo amor (Scusa ma ti chiamo amore). Per non parlare della versione spagnola di Uomini e Donne di Maria De Filippi, ovvero Mujeres y Hombres y Viceversa! Ma dico io con tutti i film e programmi che abbiamo quali dovevano andare a scegliere? 😀




La musica italiana è molto famosa in Spagna, nel senso che tutti quanti conoscono la versione spagnola delle canzoni di Nek, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro. A me fa ancora strano ascoltare determinate canzoni, che conosco da una vita, in spagnolo, quindi, cerco di far ascoltare alla gente le versioni originali…immaginate la mia faccia quando mi dicono “no ma io preferisco la versione spagnola!”. Diciamo che fin qui è tutto normale, o quasi, ma il problema sorge quando le persone sono proprio convinte che le versioni originali siano in spagnolo (mi è capito ben più di una volta)! Lì viene fuori tutta l’italiana patriottica che è in me ed iniziano discussioni senza fine! 😀

Un’altra cosa che mi ha colpito qui è che gli stessi nomi che abbiamo noi, loro li pronunciano diversamente: Ivan per loro è Iván, mentre Elena è Eléna.

In Spagna gli uomini non si salutano con il bacio sulla guancia: giammai!!!!!!!!

Infine, in spagnolo non esiste una parola specifica per dire “pomeriggio”, dato che per loro pomeriggio e sera si racchiudono in un’unica parola: tarde!

Share: