rinnovare-patente-estero

Qualche giorno fa mi è stato chiesto se la patente italiana è valida anche in Spagna e come si rinnova, nel caso in cui stia per scadere.

Vi racconterò della mia esperienza personale. Sono partita per Madrid a fine giugno del 2011, con la mia patente italiana ancora valida (la data di scadenza era dicembre 2013) e l’ho potuta usare tranquillamente in Spagna, perché le patenti rilasciate negli stati dell’Unione Europea NON devono essere omologate obbligatoriamente.

Il problema è arrivato quando si è avvicinata la data di scadenza. Ho cercato informazioni ed ho scoperto che nel momento in cui la patente deve essere rinnovata, deve essere omologata per forza! Allora mi sono recata alla Motorizzazione di Madrid  (Jefatura Provincial de Tráfico, linea 4 della metro, fermata Arturo Soria) ed ho fatto richiesta per omologare, ed automaticamente rinnovare, la mia patente.




LEGGI ANCHE: Come aprire un conto in banca a Madrid

La documentazione da consegnare è la seguente:

  • Carta d’identità (o passaporto)
  •  NIE
  •  Patente italiana
  •  Una fotografia in formato fototessera

La brutta notizia è che i tempi di attesa sono un po’ lunghi perché la Jefatura Provincial de Tráfico manda una richiesta alla motorizzazione di Roma e a quanto pare non riceve mai una risposta dall’Italia! Quindi, la Jefatura Provincial de Tráfico si avvale di una sorta di “silenzio amministrativo” e, una volta trascorsi 2 mesi dal momento in cui viene fatta richiesta, la patente viene convalidata (e rinnovata) automaticamente. Per cui bisognerà prendere un appuntamento e recarsi alla Jefatura Provincial de Tráfico con un certificato medico di idoneità psicofisica (qui si chiama “certificado psicotecnico”) e vi daranno una patente provvisoria, con cui potrete guidare SOLO in Spagna. La patente vera e propria la riceverete per posta nel giro di pochi giorni…con una bella E di España!

Share: