Madrid è una delle più belle capitali che abbia mai visitato e, nonostante io viva qui da quasi 3 anni, non smette ancora di sorprendermi! Tutti conoscono Madrid per la sua folle vita notturna, il Museo del jamón, la Puerta del Sol, i suoi splendidi musei…ma lo sapevate che Madrid è anche una delle capitali europee con più parchi ed aree verdi? Ebbene si, ed oggi ho deciso di farvi fare un tour per i parchi più belli di Madrid!

1. Il Parco del Retiro (Parque del Retiro) è sicuramente il parco più famoso e conosciuto di Madrid. Si estende per 118 ettari ed è da considerarsi una tappa obbligatoria quando si visita Madrid. Il parco è sempre pieno di gente: c’è chi porta a spasso il cane, chi pratica sport e chi vuole semplicamente godersi un po’ di sole e fare un picnic all’aria aperta.

parque-del-retiro

Da non perdere: il Palazzo di Cristallo (Palacio de Cristal), una struttura in metallo e cristallo che si trova all’interno del parco e spesso ospita esposizioni di arte contemporanea molto interessanti.

palacio-de-cristal-madrid


Come raggiungere il Parco del Retiro in metropolitana: linea 2 (stazione Retiro) o linea 9 (stazione Ibiza)

LEGGI ANCHE: Turismo a Madrid – Scatti dal Mercato El Rastro

2. Il Parque el Capricho, meno famoso del Parque del Retiro, è considerato uno dei parchi più belli di Madrid.

parchi-spagna

Come raggiungere il Parque el Capricho in metropolitana: linea 5 (stazione El Capricho)

3. L’enorme Casa de Campo, con una superficie di circa 1.722 ettari, è il parco più grande di Madrid ed ospita al suo interno il Parque de Atracciones, lo zoo, il teleférico (una funivia che collega la Casa de Campo con il Parque del Oeste) e diverse installazioni sportive.

parque-casa-de-campo


Come raggiungere la Casa de Campo in metropolitana: linea 10 (stazioni Lago, Batán, Casa de Campo) o linea 5 (stazione Casa de Campo)

4. Il Parque Quinta de los Molinos per me ha un valore sentimentale inestimabile perché è il primo parco dove ho trovato le mimose! Purtroppo in Spagna non potrete trovare i rametti di mimosa dai fiorai perché non esiste la tradizione di regalare le mimose per la festa della donna, quindi, potete immaginare la mia felicità quando ho scoperto dell’esistenza di questo parco a Madrid!

parque-quinta-de-los-molinos
mimose-madrid


Come raggiungere il Parque Quinta de los Molinos: linea 5 (stazione Suanzes)

LEGGI ANCHE: Turismo a Madrid: 10 cose da fare nella città che non dorme mai

5. Il Cerro del Tío Pío, più comunemente conosciuto come il Parque de las Siete Tetas, per la forma delle sue colline, non è facile da raggiungere perché è un po’ lontano dalla metropolitana, ma vi assicuro che dopo aver scalato una delle sue colline rimarrete a bocca aperta! Infatti, dalle colline del Cerro del Tío Pío si può vedere tutta Madrid e perché no, godersi un meraviglioso tramonto sulla città!

parque-siete-tetas-vallecas


Come raggiungere il Cerro del Tío Pío: linea 1 (stazioni  PortazgoBuenos Aires)

Tags:

4 Comments

  1. Ti sei dimenticata dal Parque del Oeste…. vicino alla cittá universitaria Complutense ed il quatiere di Argüelles…. un parco bellissimo, grande, molto conosciuto dove si trova poi l’unico tempio egiziano a Europa, (templo de debot) salvato quando hanno fatto il Canl de Suez. , o la Rosaleda dove si fanno mostre di rose a Madrid..

  2. Il Juan Carlos I! Un parco molto più vario del Retiro e mai così affollato. Interessante per la presenza di numerose sculture ed opere architettoniche, per la suddivisione in quattro aree, rappresentanti ciascuna piante ed alberi delle quattro stagioni. Grande e lontano dal traffico cittadino. Affianco al parque del Capricho. Non lo tralascerei in una recensione dei parchi madrileni.

    1. Ciao Paolo, grazie mille per il suggerimento! Non sono mai stata al Juan Carlos I, ma ora ho la scusa per andarci ;) Un abbraccio, Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*