Anche quest’anno sta giungendo al termine, e come ogni anno, l’autunno è il periodo ideale per pianificare i grandi festeggiamenti che si terranno a cavallo tra dicembre e gennaio del nuovo anno.

Ci sono persone più legate alla tradizione, che optano per i classici festeggiamenti in Italia insieme ad amici e parenti, ma ci sono anche persone che non si fanno alcun problema nel partire all’avventura e fare nuove esperienze di vita.

E voi state già organizzando il vostro Capodanno? Perché non passarlo in Spagna, a Madrid, Barcellona o Valencia?

Se avete voglia di divertirvi ma allo stesso tempo fare nuove esperienze, non potete non includere la Spagna tra le vostre prossime mete.

In fatto di vacanze e divertimento la Spagna è in grado di dare “filo da torcere” persino anche all’Italia, e siamo sicuri che avrete sentito parlare bene della Spagna come meta turistica almeno una volta nella vita.

Solitamente, complice il clima mite e le rinomate spiagge, la maggior parte delle persone si reca in Spagna nel periodo primaverile-estivo, ma come vedremo a breve, Barcellona, Madrid e Valencia,  famose in tutta Europa (e non solo) per la loro movida, possono essere la meta perfetta anche per Capodanno! :)

Cosa fare a Barcellona durante il Capodanno.

Sicuramente la città di Barcellona non ha bisogno di molte presentazioni: situata nella Spagna orientale, sulle coste del mar Mediterraneo, Barcellona è il capoluogo della Catalogna ed è la seconda città della Spagna per numero di abitanti, dopo la capitale Madrid.

Città decisamente giovanile e cosmopolita, Barcellona è sicuramente una città da visitare almeno una volta nella vita, anche a Capodanno. Certo, non potrete tuffarvi nel suo mare cristallino e crogiolarvi al sole, ma sarà difficile che vi annoiate a Barcellona a Capodanno!

A Capodanno c’è sempre molto fermento nelle due piazze principali di Barcellona, ossia Plaça Catalunya e Plaça d’Espanya, in cui, oltre ad esserci musica e locali di ogni sorta aperti fino alla mattina, è possibile assistere a coreografici spettacoli pirotecnici.

Ultime, ma non per questo meno importanti, sono le innumerevoli discoteche disseminate per tutta la città che propongono diversi generi musicali in grado di soddisfare tutti i gusti. Quelle più famose sono il Razzmatazz, la Sala Apolo, lo Shoko e il City Hall, considerate ormai dei veri e propri templi del divertimento, tanto in estate quanto a Capodanno ed in pieno inverno.

LEGGI ANCHE: Cosa fare a Natale a Barcellona

Capodanno a Madrid: connubio di tradizione e innovazione.

Madrid è la capitale ed è situata proprio nel cuore della Spagna. Può vantare innumerevoli secoli di storia e ad oggi è rinomata in tutto il mondo per le sue gallerie, i suoi musei e gli eleganti viali e parchi alberati. Allo stesso tempo però non manca certo il divertimento.

Avete mai sentito parlare del “falso Capodanno” di Madrid? Si tiene il 30 dicembre, e, pur non essendoci spettacoli pirotecnici o eventi particolari, è per i Madrileños (e non solo) un’occasione per riversarsi nelle piazze per divertirsi e festeggiare tutti insieme. Se succede tutto questo il 30 dicembre, figuratevi cosa succede il 31!

Essendo la capitale, l’elenco di discoteche e locali aperti a Capodanno è quasi infinito, ma se volete davvero trascorrere il Capodanno come autentici madrileños, allora dovete assolutamente andare a Puerta del Sol (la piazza più grande e famosa di Madrid) muniti di un grappolo di uva: la tradizione spagnola vuole infatti che si mangino dodici chicchi d’uva (uno per ogni mese) al rintocco delle campane che salutano il  vecchio anno, come buon auspicio per il nuovo in arrivo.

LEGGI ANCHE: Natale e Capodanno a Madrid

Capodanno a Valencia, il futuro è già presente.

Quando pensate a Valencia qual è la prima cosa che vi viene in mente? La paella! Ironia a parte, Valencia è una di quelle città che tiene tranquillamente testa alle più rinomate città italiane, non solo in fatto di tradizione culinaria.

Situata sulla costa meridionale della Spagna, Valencia, oltre che per il turismo estivo legato alle sue spiagge e al suo clima, è molto rinomata anche per via delle sue innumerevoli attività di carattere scientifico-culturale. A tal proposito bisogna assolutamente citare la Città delle Arti e della Scienza, un enorme complesso caratterizzato dall’architettura futurista che al suo interno ospita tre aree tematiche diverse riguardanti arte, scienza e natura.

Rimanendo però in tema di divertimento, come non citare le stradine del Barrio del Carmen, Calle de CaballerosPlaza de la Virgen, in cui ci sono tantissimi locali, club e discoteche per tutti i gusti e le esigenze, sia in estate che in inverno.

LEGGI ANCHE: Mercatini di Natale in Spagna 2019 – Madrid, Barcellona e Valencia

Per concludere, l’aspetto di cui dobbiamo tenere conto quando organizziamo il Capodanno è prima di tutto cosa ci piace davvero: siamo tutti diversi e abbiamo quindi esigenze diverse, anche in fatto di divertimento.

In generale, qualsiasi esperienza di vita fatta in un Paese diverso dal nostro è senza dubbio un grande arricchimento interiore, ma il punto di forza della Spagna, in particolare delle sue tre principali città come Barcellona, Madrid e Valencia è la varietà di quanto viene offerto: non importa che sia Ferragosto o Capodanno, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Solo a Barcellona, Madrid e Valencia potrete trovare divertimento e vita notturna, ma allo stesso tempo anche ottime alternative culturali, magari per coloro che decidono di trascorrere il Capodanno immersi tra arte, musica e scienza, il tutto con un occhio di riguardo anche alla cucina, fattore che a noi Italiani sta davvero a cuore: non dimentichiamoci che proprio la Spagna, grazie ai suoi ghiotti piatti tipici che fanno sempre parte della grande tradizione mediterranea, è uno di quei paesi in grado di tenere tranquillamente testa anche alla nostre celeberrime tradizioni culinarie! :)

Tags:

2 Comments

  1. Ciao a tutti sarò in Spagna con moglie e figlia più auto dal 22 dicembre al 3 gennaio con arrivo e ripartenza da Barcellona… penso sia meglio festeggiare il capodanno a Madrid (o avete altri suggerimenti? ) per il resto accetto consigli su cosa vedere, quando vederle e dove alloggiare. grazie a tutti in anticipo

    1. Ciao Claudio! Se pensate di arrivare e ripartire da Barcellona vi consiglio di visitare Madrid per 2-3 giorni e passare lì il Capodanno. Il mio consiglio è di prendere l’aereo da Barcellona perché in treno ci vuole più tempo ed i prezzi sono molto più alti. Madrid a Capodanno è bellissima, vi consiglio il free tour di Madrid ed l’autobus di Natale per vedere la città tutta illuminata. Puoi trovare i link sul blog :) Per quanto riguarda cosa vedere, sul blog ci sono molti articoli, basta che fai una ricerca, ma se vuoi informazioni più dettagliate fammi sapere! Saluti, Valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*