spagna-lavoro

(Credits insindacabili.it)

Vivere in Spagna…o in Italia?

Oggi vorrei continuare a parlare dell’argomento lavoro, ma analizzando un po’ il mercato italiano e quello spagnolo.

Quali sono i profili più ricercati in Italia e quali in Spagna? Cosa richiedono le aziende? Quali sono le principali differenze tra il mercato italiano e quello spagnolo?

Per capirlo, inizierò con l’aprire le pagine di infojobs.it (Italia) e infojobs.net (Spagna).

Il primo dato interessante che si evince facendo una ricerca in tutto il paese è che ci sono:

  • 33.022 offerte in Spagna
  • 45.379 offerte in Italia

L’Italia sembra essere “in testa”, ma se filtriamo per data e limitiamo la ricerca agli ultimi 15 giorni, le offerte in Spagna sono 15.002 e in Italia 14.789. Questo che significa? Che probabilmente le offerte che pubblicano su infojobs Italia sono datate ed i processi di selezione sono abbastanza lunghi. Oppure che le aziende non si prendono nemmeno la briga di cancellare le offerte quando trovano il candidato ideale per il posto di lavoro offerto.




LEGGI ANCHE: Come trovare lavoro a Madrid

Quali sono i profili più interessanti ed i più ricercati in Italia e in Spagna?

Italia

  1. Operai, produzione, qualità
  2. Vendite
  3. Informatica, IT e telecomunicazioni
  4. Amministrazione, contabilità, segreteria
  5. Commercio al dettaglio, GDO, Retail
  6. Ingegneria
  7. Acquisti, logistica, magazzino
  8. Turismo, ristorazione
  9. Marketing, comunicazione
  10. Attenzione al cliente

Spagna

  1. Vendite
  2. Informatica, IT e telecomunicazioni
  3. Ingegneria
  4. Amministrazione, contabilità, segreteria
  5. Professioni e mestieri
  6. Turismo, ristorazione
  7. Attenzione al cliente
  8. Farmacia, medicina, salute
  9. Commercio al dettaglio, GDO, Retail
  10. Acquisti, logistica, magazzino

Quali sono le città dove c’è più lavoro?

Delle 43.379 offerte pubblicate su infojobs Italia le percentuali più alte le troviamo a Milano (15,78%), Roma (5,71%), Torino (5,04%), Bologna (4,52%).

Mentre per la Spagna: 27,91% Madrid, 26,04% Barcellona, 4,13% Valencia, 2,78% Siviglia.

LEGGI ANCHE: I 6 errori degli italiani che vogliono venire in Spagna

Ora filtriamo le offerte per stipendio minimo di 14.000€ lordi/anno (che dovrebbero essere circa 1.000€ netti al mese): quanti posti di lavoro ci sono?

Italia: 7.714, ovvero il 17,78%

Spagna: 9.827, ovvero il 29,76%

Ricordiamo che il totale era 43.379 per l’Italia e 33.022 per la Spagna. Quindi, diciamo che in Italia si offrono molti posti di lavoro pagati poco e/o ci sono molte offerte di lavoro dove non si specifica lo stipendio.

Infine, parliamo dei tipi di contratti: in Italia i contratti a tempo indeterminato rappresentano “solo” il 9,97%, mentre in Spagna il 33,18% del totale…MA ATTENZIONE!! In Spagna un contratto a tempo indeterminato non vi assicura niente! Qui vi possono licenziare comunque da un giorno all’altro e, se siete ancora nel periodo di prova, non vi daranno nemmeno una liquidazione!

Spero che questo articolo vi sia stato utile! Se avete dubbi o domande lasciatemi un commento qui sotto.

Share: