(Credits depositphotos.com)

La Spagna è da sempre una delle mete più ambite dagli italiani che decidono di emigrare all’estero.  Le ragioni di questa scelta dipendono probabilmente dal fatto che la Spagna ha diversi punti in comune con la nostra patria. L’estrema bellezza del territorio, il clima mediterraneo, l’arte e la cultura che si respirano per le strade spagnole rappresentano solo alcuni degli input che spingono ogni anno migliaia di italiani ad andare a vivere in Spagna.

Da non sottovalutare poi c’è la componente economica e l’offerta lavorativa: la Spagna presenta una gran quantità di imprese ed aziende che offrono centinaia e centinaia di posti di lavoro. Ma non solo. Sono davvero tantissimi i giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni che scelgono la Spagna come paese in cui continuare il proprio percorso formativo, che sia individuale oppure organizzato mediante appositi programmi come, ad esempio, l’Erasmus.

LEGGI ANCHE: Case studenti Erasmus – Come trovare una stanza a Madrid

Italiani in Spagna: ma quanti siamo?

Gli italiani che sono venuti a vivere in Spagna sono davvero tantissimi. Dalle indagini effettuate dall’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) risulta che gli italiani che hanno deciso di vivere in Spagna stabilmente sono oltre 30.000. A questo numero bisogna aggiungere tutti gli italiani che si sono trasferiti per un periodo più o meno lungo senza cambiare residenza, come ad esempio i migliaia di giovani italiani che partono per la Spagna per continuare gli studi. Questa categoria rappresenta sicuramente uno tra i più consistenti flussi migratori dall’Italia alla Spagna.

Secondo alcune recenti statistiche la meta più ambita dai giovani universitari italiani che decidono di compiere un periodo di studi attraverso il progetto Erasmus è proprio la Spagna. Tra le città spagnole con il maggior numero di italiani vi sono Madrid, Barcellona e Valencia.

Vivere in Spagna per un italiano

Che si tratti di studenti, pensionati, giovani in cerca di lavoro o semplicemente amanti della tierra española, le necessità di un italiano che va a vivere in Spagna, sono quasi le stesse. Tra i primi bisogni ci sarà sicuramente la conoscenza della lingua: sebbene lo spagnolo risulti molto simile all’italiano, non basterà certo aggiungere una “S” alla fine di ogni parola per pronunciare una frase di senso compiuto durante un colloquio di lavoro in Spagna! Per non parlare poi della comprensione di ciò che ci viene detto! Fortunatamente oggi lo studio delle lingue straniere è un’attività molto diffusa. Esistono diversi metodi per apprendere una lingua e, quindi, questo punto non rappresenta più un ostacolo insormontabile!

Al secondo posto ci sarà la ricerca dell’appartamento in cui alloggiare. Seppur incredibile, questo punto risulta essere abbastanza complesso. I motivi sono diversi. Innanzitutto perché dovrete effettuare la ricerca di appartamenti disponibili e, successivamente, una selezione di tutti quegli appartamenti che potrebbero fare al caso vostro.

Una volta trovato l’appartamento “ideale” dovrete organizzare il trasloco. Naturalmente all’inizio non potrete portarvi dietro tutta la casa! Per fortuna oggi sono davvero molti i metodi che permettono di spedire a Madrid, in Spagna e nel resto del mondo pacchi, valigie e oggetti vari. Dalle tradizionali poste ai siti di spedizioni online, è possibile spedire qualsiasi cosa!
Questo servizio potrebbe risultare utile non solo a chi decide di andare a vivere in Spagna, ma anche a tutti coloro che la scelgono come meta per le proprie vacanze o che intendono andare a trovare i loro cari.

LEGGI ANCHE: Lavorare in Spagna, ma continuare a pensare all’Italia

Una volta che vi sarete trasferiti in Spagna, dovrete iniziare a cercare lavoro. Sebbene, come detto prima, la Spagna sia, per certi versi, molto simile all’Italia, questo è il punto su cui si differenzia maggiormente. A differenza della nostra patria infatti, riuscire a lavorare in Spagna non è poi così difficile. Se siete specializzati in qualche particolare attività, sicuramente potrete orientare la vostra ricerca verso il settore in cui avete più esperienza. Se invece non avete limiti e scegliete di fare nuove esperienze lavorative, potrete optare per…qualsiasi cosa!

¡Hasta luego Italia!

Trovata la casa, trovato il lavoro, trovati nuovi amici e colleghi, non vi resterà altro che buttarvi in questa nuova esperienza di vita che sicuramente sarà memorabile perché, come disse il celebre scrittore Robert Littel, La Spagna ha molto da offrire al visitatore: la sensazione di trovarsi d’improvviso in un altro continente, la novità di paesaggi vasti e selvaggi, le memorie – nell’architettura, nei nomi, nelle usanze – della passata dominazione araba, le austere, splendide chiese, le bianche città andaluse simili a zollette di zucchero sparse su colli spogli, processioni, ferias, zingari, torifocosi, cantanti di flamengo.”

Attenzione, però: quanto detto non significa che in vivere e lavorare in Spagna sarà facile e che la vita sarà tutta rose e fiori. Anche qui esistono leggi e regole che vanno rispettate!

Detto ciò auguro a tutti coloro che intendono recarsi nella Tierra del Sol di vivere una fantastica esperienza che possa accrescere il proprio bagaglio culturale e professionale.

Articolo a cura di Viviana Napoli

Tags:

98 Comments

  1. Ciao a tutti! Volevo avere delle info se possibile. Ho programmato la mia partenza verso la Spagna per i primi di luglio e mi chiedevo se qualcuno può indicarmi quali opportunità di lavoro oppure volontariato con vitto e alloggio posso fare una volta arrivato prima di trovare una sistemazione. (e anche quale sia il posto migliore della spagna da cui cominciare: isole,andalusia o nord) Ne conoscete? Sapreste indirizzarmi? Grazie a tutti^^ Perfavore rispondete è importantissimo non arrivare lì con nulla in mano..

    1. Ciao Matteo! Per le offerte di lavoro in Spagna dai un’occhiata a infojobs.net, linkedin e segundamano ;)

          1. Salve Valentina! voglio dire che è un grande piacere parlarti ho letto varie cose qui ed è molto bello è informativo, mi chiamo Andrea sono italiano e sono del’abruzzo (Chieti) ora vorrei sapere che posto mi consiglieresti per iniziare nella zona dell’Andalusia per un lavoro.
            sono stato a Madrid 2 anni fà ed è fantastica sia la gente che la città. (non paragonabile con l’italia)
            sono un tipo serio trasparente e tanta voglia di lavorare ed amo il mare per questo vorrei l Andalusia per il clima dato che ho origini del sud america e preferisco il caldo al freddo! ma (sono adottato da mamma e papà abruzzesi) e vorrei sapere e sentire qualunque tua parola per consigliarmi!! vorrei visitare la città quest estate per esplorare! anche se conosci qualcuno lì o meglio ancora un italiano lì con cui potrei parlare! grazie!

          2. Ciao Andrea! Io più che andare in Andalusia, ti consiglierei di provare a Barcellona o a Valencia. In Andalusia il tasso di disoccupazione è il più alto in Spagna :( Saluti, Vale

    1. Io ho trovato un bel lavoro in Spagna. Direi che già questo è abbastanza motivante, considerando la situazione lavorativa che c’è in Italia attualmente.

          1. ciao valentina
            voglio trasferirmi presto in spagna o qualche isola sempre della spagna
            potresti darmi qualche dritta?

          2. Ciao Margie! Il mio consiglio è di imparare prima bene lo spagnolo e poi di cercare offerte di lavoro in Spagna in base alle tue competenze ed alla tua esperienza. Se hai qualche domanda più specifica chiedi pure :) Saluti, Valentina

  2. Per i giornalisti, di cultura, spettacoli e moda, che prospettive ci sarebbero? Ricercano anche in italiano?

    Grazie mille per la tua attenzione

    1. Ciao Rita, per i giornalisti forse è un po’ difficile, ma potresti provare come content manager. Saluti, Valentina

  3. Ho vissuto 1 anno a Valencia, e mi è servito moltissimo per imparare la lingua e trovare i primi clienti, adesso vorrei spostarmi o a Madrid o Barcelona, per un fotografo di eventi e commerciale secondo voi quale è meglio tra queste due mete? Grazie

    1. Ciao Raffaele!! Secondo me entrambe le città sono valide, ma forse è meglio Madrid, per evitare il problema con il catalano. Saluti, Valentina

  4. Ciao Valentina,
    vorrei trasferirmi a Madrid,
    lavoro la circa 15 anni nel settore retail (commercio ,negozi abbigliamento).
    Mi consigli di inviare candidature tramite siti online o cartaceo nei vari negozi?
    Grazie

    1. Ciao Davide, purtroppo se sei in Italia non ti considerano proprio per lavorare in Spagna. Dovresti venire a Madrid per un paio di settimane o un mesetto e distribuire il tuo CV (cartaceo) in giro. Saluti, Valentina

  5. Ciao Valentina,
    complimenti, gran bel blog! Sono un italiano in cerca di “coraggio” per mollare tutto e andare a vivere nella mia seconda terra che è la spagna. Seppur conosca “bene” la lingua, ho sempre quella paura di andare allo sbaraglio e di illudermi su quello che ho sempre immaginato della spagna.
    Vorrei davvero con tutto il cuore venire li e restarci ma mi manca il coraggio.
    E il lavoro.
    Ti saluto.

    FRANCESCO

    1. Ciao Francesco! L’unico modo per capire se il tuo futuro è o no in Spagna è buttarti. Se non ci provi non saprai mai cosa succederà :) Per qualsiasi cosa scrivimi pure. Saluti, Valentina

  6. Ciao Valentina, sono ingegnere nel ramo dell’edilizia. In Italia ormai c’è ben poco, la Spagna mi ha sempre affascinato (ormai l’ho girata gran parte). Cosa mi dici, questo ramo è ancora colpito duro dalla crisi? oppure ci sarebbero degli spiragli? Grazie

  7. Ciao Valentina, son un ingegnere e lavoro nel ramo informartico(programmatore).
    Secondo te ci possono essere possibilita’ a Madrid o Barcellona?Su quale portale mi consigli di cercare?
    Ho gia’ un lavoro in francia ma vorrei fare una nuova esperienza.

    1. Ciao Luigi, in trovare lavoro in Spagna come ingegnere informatico non è difficile. Puoi farti un’idea di quello che cercano le aziende su infojobs.net e linkedin. Saluti, Valentina

  8. Ciao Valentina! Ho appena scoperto il tuo blog e volevo ringraziarti per i tuoi articoli, per me che sto pensando da un po’ di trasferirmi in Spagna sono davvero utilissimi!!

    Mi incoraggia molto sapere che il mercato del lavoro è un po’ più movimentato rispetto all’Italia…io sono grafica e volevo chiederti se hai idea di quale sia la situazione nel campo appunto del graphic design e della comunicazione…qui è dura!

    Ti ringrazio tantissimo per qualunque info potrai darmi…continuerò a seguirti!! :)

    1. Ciao Valeria, in Spagna effettivamente il mercato del lavoro è più movimentato e pian piano stiamo uscendo dalla crisi :) Secondo me puoi trovare lavoro nel tuo campo perché nel settore della comunicazione le cose vanno molto bene. Ti consiglio di cercare soprattutto a Madrid o a Barcellona. Il resto della Spagna è ancora abbastanza fermo per via della crisi e della percentuale alta di disoccupazione. Un abbraccio, Valentina

  9. Ciao Valentina, ho trovato il tuo sito e lo sto leggendo anche se con molta nostalgia e tristezza…una settimana fa ero a Madrid dove ho sostenuto un colloquio nella scuola Statale di Madrid per un incarico come insegnante. Sono arrivata seconda e forse puoi immaginare che grande sconforto e delusione abbia provato. Quindi volevo chiederti se è possibile trovare lavoro come insegnante di italiano al di fuori della scuola gestita dal Maeci. Purtoppp ho una laurea in lettere e abilitazione in materie letterarie e immagino che oltre all’insegnamento non credo ci sia altro sbocco…o forse si? Ciao

    1. Ciao Rossella, mi dispiace tanto che tu non sia riuscita ad avere il lavoro :( In ogni caso ti consiglierei di provare nelle scuole di lingue private. Io ci provai nel 2011 ma non mi presero perché ero “un’insegnante di lingue improvvisata”. Saluti, Valentina

  10. Ciao Valentina. Complimenti per il tuo blog perchè è grazie a voi che le persone possono avere maggiori info per muoversi al di fuori delle loro città!!!
    Io sto programmando di trasferirmi a Madrid con un amica e pensavamo di tuffarci subito nell’apertura di un attività commerciale settore alimentare oppure turismo (da collegare con napoli, dove viviamo attualmente). come sono questi settori attualmente?
    Io in realtà ho già aperto un negozio a Madrid di Gourmet Popcorn ma sono solo socia in minima quota!!!!
    Ci consigli di iniziare subito di metterci in proprio oppure meglio cercare prima lavoro da dipendente?
    Ultima cosa anche se non so se tu abbia dei figli, io mi trasferirò con mia figlia che ha 4 anni e attualmente frequenta una scuola americana a Napoli , vorrei farle continuare il percorso anche a Madrid . le scuole come sono? esistono scuole italiane che hanno come seconda lingua spagnolo e inglese? oppure meglio optare per scuole spagnole con seconda lingua inglese?
    Grazie in anticipo!!!!!
    Ilenia

    1. Ciao Ilenia! Prima di tutto grazie per i complimenti :) La situazione qui sta gradualmente migliorando e il settore turistico va abbastanza bene, ma vi consiglio comunque di cercare un lavoro da dipendente per stare più tranquilli. Per quanto riguarda tua figlia, qui molte scuole sono bilingue (spagnolo/inglese) perché ci tengono che le nuove generazioni imparino bene l’inglese. In ogni caso a Madrid c’è anche la Scuola Italiana: http://www.scuolamadrid.org/ Un abbraccio, Valentina

  11. Ciao Valentina. Scusa il disturbo. Mi sono permesso di scriverti perche sei cosi gentile a darci dei consigli, per chi vuole trasferirsi in Spagna, Visto che abiti in Spagna da un po d’anni. Sono stato ad Aprile 2016 10 giorni in Valencia , mi è piaciuto molto Valencia in cui ho rilasciato mie curriculum, en diversi posti compreso nell’ ambito Sanitario. Già che io sono un Tècnico Radiologo iscritto all’ Albo di Roma, è svolgo questa attività dal 2004. A Bergamo e Milano. Sono Argentino Cittadino Italiano e vorrei trasferirmi con la mia famiglia. Ancora nn, ho avuto risposta da Valencia, so che la situazione è critica di lavoro in Spagna e simile a quella d’Italia. Italia e Bellissima ovunque, però il suo sistema burocràtico fa impossibile viverci con serenità è mi sembra che in Spagna quello nn, manchi..Sono disponibile a fare qualsiasi lavoro, . Magari ci sia qualche posto, dove abbiano necessità di persone che pàrlino l’italiano. non so Musei, o Turismo. Sono madrelingua Castellano, e Inglese livello Scuola Superiore. Mi nome è Claudio e ti ringrazio se tu potresti darmi qualche indicazione o consiglio.

    1. Ciao Claudio, io ti direi di provare a cercare lavoro nel settore della ristorazione e del turismo nella zona costiera della Spagna e alle Baleari e alle Canarie. D’estate c’è molta richiesta di camerieri, receptionist, etc. quindi, penso che il lavoro non mancherà :) Saluti, Valentina

  12. Ciao Valentina sono Andy il tuo blog sulla spagna è stupendo… è un mio sogno poter vivere in spagna… volevo chiederti sono laureato in scienze della formazione nn ho l abilitazione e qui in italia sta un gran caos x il concorso a cattedra… volevo capire come prendere il tfa(tirocinio formativo attivo)ormai qui è diventato impossibile volevo vedere in spagna sui siti parlano che nn è facile e che ci sono molte truffe… non so piu che fare tu che vivi da molti anni in spagna sai piu o meno come funziona il tfa spagnolo se me lo consigli se ne vale la pena… io conosco solo l inglese purtroppo….ma farei di tutto pur di trasferirmi in spagna xke in italia nn c’è piu speranza…. grazie mille andy

    1. Ciao Andy, se davvero vuoi venire a vivere in Spagna il consiglio più grande che ti posso dare è di imparare prima lo spagnolo :) Oltre a questo, fai molte ricerche su internet per capire se il tuo profilo è ricercato in Spagna. È importante sapere se ci sono possibilità o no, prima di avventurarsi nella nostra amata penisola iberica! Saluti, Vale

  13. Ciao Valentina, anche io e mio figlio vogliamo trasferirci in spagna, sulla costa brava, io sono barista e lui barman diplomato, a settembre veniamo per ferie, vorrei un consiglio, dove posso lasciare i nostri curriculum? ok nei locali ma un centro di impiego dove lo trovo? resteremo a Malgrat de mar, cosa mi consigli
    Grazie, Valentina
    Anna

    1. Ciao Anna Maria, io vi consiglio di concentrarvi sui bar e locali. I centri di impiego servono a ben poco qui… Saluti, Vale

  14. Ciaoo io lavoro come barista da 15 anni vivo a rimini ma ormai anche qui e finita la pacchia ! Ho le ferie in agosto dove potrei andare x fare una vacanza e guardarmi intorno x trasferirmi e cercare lavoro ? Grazie…

  15. Ciao Valentina! Ho 20 anni e mi piacerebbe venire in Spagna a lavorare come cameriera/barista per qualche mese. Sarei disposta a partire dal 20 Agosto. Ho inviato diversi cv sul web e sono stata contatattata da molti locali il problema e che tutti chiedono una prova sul posto prima di garantirmi un lavoro (giustamente!!). Ho deciso allora che partirò per la Spagna e porterò i cv nei vari locali, bar e ristoranti. Mi sapresti indicare in quali città spagnole c’è più probabilità di trovare lavoro in questo settore? Grazie.

    1. Ciao Alessia!! Ti consiglio: Barcellona, Valencia, isole Baleari o Canarie. In ogni caso considera anche i feedback che ti hanno dato. Io partirei da lì per decidere la mia meta. Saluti, Vale

  16. Ciao Valentina e complimenti .
    Sono un artigiano, settore elettrico, pensi ci siano possibilità di lavoro in spagna per me? E’ complicato aprire un’attività artigianale?

    Grazie

    1. Ciao Alfio! Dipende molto dalla zona che scegli, dal tuo livello di spagnolo e dalla tua voglia di lavorare. Se hai lavoro in Italia non ti consiglio di venire in Spagna, ma se non hai niente…non hai nemmeno niente da perdere! ;) Saluti, Vale

      1. Ciao grazie per la risposta.
        Ma da quello che leggo e come se mi volessi sconsigliare…non capisco.
        In italia sto lavorando certo, il punto è che ho un socio non voluto; lo stato che si prende gran parte dei miei guadagni e così ,da quello che sento in giro e cioè una tassazione più bassa in Spagna che in italia avevo pensato ad un cambiamento drastico come il trasferimento ma adesso sono più confuso di prima…

        1. Non è che voglio sconsigliarti di venire a vivere in Spagna, ma qui non è nemmeno l’America. C’è ancora crisi e c’è molta concorrenza, quindi, sarebbe meglio che ti informassi bene sulle reali possibilità di lavorare in Spagna nel tuo settore prima di lasciare il tuo lavoro. Saluti, Vale

  17. Ciao Valentina! Che informazioni puoi darmi su Palma de Mallorca ? Le opportunità professionali credo sia legate essenzialmente al turismo giusto ? Quel posto mi ha rapito parecchi anni fà, quando avevo circa la tua età :)…
    Grazie. Saluti

    1. Ciao Luca!! Effettivamente la maggior parte delle opportunità professionali sono legate principalmente al turismo a Palma de Mallorca e le offerte aumentano a dismisura d’estate, quando c’è il boom del turismo. Saluti, Vale :)

  18. Ciao Valentina io è da un po’ di tempo che sto pensando di trasferirmi in Spagna con i miei due figli una di 16 anni e l’altro di 11,mi piacerebbe la zona dell’Andalusia,qui in Italia stiamo facendo la fame…e vorrei chiederti sarebbe una buona idea creare un piccolo botechino vendendo tutti prodotti tipici pugliesi,dato che io sono una pugliese e so che i nostri prodotti sono famosi ovunque,o meglio captare per cercare un lavoro….io sono sola con i miei bambini perché separata ,grazie

    1. Ciao Arcangela, non ti consiglio l’Andalusia perché lì già fanno la fame da anni purtroppo :( Meglio optare per Madrid, Barcellona o Valencia. Saluti, Vale

  19. Ciao valentina , innanzitutto gran bel lavoro questo che svolgi a favore di noi ” sognatori” lavoro in italia nel ramo ittico( pesce) ormai da qualche anno ma piu che altro e uno sfruttamento e non ci arrivi a fine mese, dato che la mia esperienza mi ha fatto notare che la maggior parte delle aziende che commercializzano pesce nel mondo sono spagnole , sto prendendo in seria considerazione il fatto di trasferimi definitivamente, ma prima vorrei il consiglio di qualcuno che la spagna la sta gia vivendo, tu che ne pensi? Dici che avrei possibilita nel mio settore?? E soprattutto dove? Ti ringrazio anticipatamente , attendo tue notizie, ciao

    1. Ciao Francesco!! Grazie per i complimenti :) Purtroppo non posso darti questa info, ma ti consiglio di farti un giro su siti come segundamano.es per capire se c’è lavoro nel tuo settore. Saluti, Vale

  20. Grazie tante per la tua risposta, e per l’informazione, comunque sia ho deciso di partire ugualmente per la spagna perche secondo me come paese ha tanto da offrire se hai voglia di lavorare, purtroppo l’Italia e diventata invivibile, ma pazienza la vita continua, grazie ancora tanto , ti auguro buona vita , a presto

  21. Ciao Valentina,
    Premetto una cosa: io mi trasferirò in Spagna, a Barcellona il prossimo anno, ma lo faccio perché “ho di mio”; ho venduto l’attività di famiglia – causa della crisi- e potrei vivere di rendita, anche se ho 32 anni. Magari cercherò qualche lavoro, ma diciamoci le cose come stanno: in Spagna lavoro non ce n’è. Se in Italia la disoccupazione è al 11%, lì è al 22%… e come da noi i lavori sono sempre più malpagati. Io vado via solo perché non sopporto più l’aria che si respira in Italia, oltre alle tasse e ai costi esorbitanti per servizi deprimenti. Mi chiedevo se si respira, oggi, in Spagna la stessa aria che c’è in Italia – e anche se stanno aumentando le tasse.
    Ciao, buona giornata.

    1. Ciao! Qui il tasso di disoccupazione è alto, ma a Madrid e a Barcellona il lavoro si trova. Ovviamente dipende molto dal settore e dagli anni di esperienza, così come dalla conoscenza della lingua. Saluti, Vale

  22. Ciao Valentina, ti ringrazio in anticipo per la tua disponibilità, vorrei informazioni sulla situazione economica della costa blanca e in particolare la zona di Torrevieja, qui in Italia ho una pizzeria,ma non vorrei fare il solito italiano che apre un ristorante all’estero.quello che mi piace della Spagna è il modus vivendi spagnolo. Comunque vorrei il tuo parere sulla possibilità di lavorare nel campo della ristorazione, sia come dipendente oppure con una attività in proprio. Grazie Auro

    1. Ciao Auro, non so bene com’è la situazione economica della zona di Torrevieja, però ti dico che qui in Spagna le pizzerie vere (e per pizzerie vere intendo quelle buone come quelle di Napoli) scarseggiano, quindi, ci potresti provare. Saluti, Vale

  23. Ciao vale sono Roberta!
    Da ottobre/novembre vorrei andare a vivere per un Po a valencia e cercare lavoro nel settore turistico, ristorazione
    Partirei sola, all avventura diciamo in quanto andrei prima a vedere la città ed a cercare lavoro! Come la vedi come cosa? Volevo incominciare dal centro a portare curriculum e poi magari spostarmi verso la periferia .. lo spagnolo lo so abbastanza bene e so anche l inglese… ho 26 anni e tanta voglia di riuscire a farcela da sola!!
    Hai qualche consiglio consiglio? Grazie mille!

    Roberta

    1. Ciao Roberta!! Se sai lo spagnolo ti direi di buttarti! Fare un’esperienza all’estero è comunque una cosa importante e se va male puoi sempre dire di averci provato…e nel bene o nel male non avrai rimpianti :) Saluti, Vale

    1. Ciao Andrea! Come ti dicevo su Facebook, le zone dove si concentra l’agricoltura in Spagna sono Alicante e Valencia :) Saluti, Vale

  24. Ciao Valentina, sono Laura e scrivo da Napoli. Io e il mio ragazzo vorremmo trasferirci in Spagna. Io sono laureata in Lingue e specializzata in spagnolo; inoltre, ho seguito un corso di Traduzione letteraria per l’editoria presso l’Istituto Cervantes di Napoli. Il mio ragazzo invece ha il diploma di Operatore turistico e conosce bene l’inglese. Tu cosa ci consigli? Grazie

    1. Ciao Laura, se non avete esperienza potete trasferirvi in Spagna per la stagione estiva, periodo in cui generalmente ci sono più offerte di lavoro nel settore della ristorazione e del turismo. Vi consiglio soprattutto la zona di Valencia e Barcellona. Saluti, Vale :)

  25. Ciao Valentina, volevo chiederti alcune informazioni inerenti al mio presunto trasferimento in Spagna :)
    Posso scriverti in privato? Qual’è la tua e.mail?
    Grazie mille :)

    1. Ciao Angelo, mi dispiace ma non posso più rispondere per email. Se sono domande generiche puoi lasciarmi un commento qui, così condividiamo i tuoi dubbi anche con altri italiani che vogliono venire a vivere in Spagna. Saluti, Vale :)

  26. Tranquilla Valentina! Volevo sapere com’è stata la tua esperienza in Spagna. Io dovrei trasferirmi a Barcellona verso Giugno però ho qualche Titubanza, perché partirei completamente da solo ma nonostante tutto ciò, la mia voglia di cambiare vita e paese è tanta! Vorrei avere dei consigli o delle dritte da parte di chi ha già fatto questo salto, come te :) Aspetto una tua risposta :) Grazie

    1. Ciao Angelo!! Parti all’avventura o hai già qualche contatto di lavoro in Spagna? Parli lo spagnolo? La mia esperienza è stata dura all’inizio perché sono venuta un po’ all’avventura e non parlavo lo spagnolo, ma dopo 5 anni e mezzo qui posso dire di essere soddisfatta di questa esperienza :)

  27. Parto proprio all’avventura ahahah ahimè, non ho contatti lavorativi in Spagna.
    Però sono pronto a partire, anche se ovviamente ho qualche paura! Lo spagnolo lo conosco abbastanza bene, perché L ho studiato all’università :) Diciamo che su questo campo sono abbastanza avvantaggiato :)
    Tu cmq avresti qualche dritta da darmi per vivere in Spagna? Magari qualche consiglio, visto che sei soddisfatta della tua esperienza :)
    Grazie!

    1. Ciao Angelo, l’unico consiglio che ti posso dare è di capire bene cosa vuoi fare nella vita e, soprattutto, quali sono i tuoi punti forti. Forse non era il consiglio che volevi, ma io dopo 5 anni e mezzo qui, ho capito che è importantissimo fare quello che ti piace perché se un lavoro ti piace davvero lo farai anche bene :) Per il resto, non avere paura e buttati!!! Se conosci anche lo spagnolo già sei avvantaggiato!! Un abbraccio, Vale

  28. Buongiorno Valentina;
    vorrei farti i miei complimenti per tutte queste informazioni davvero importanti per chi sceglie di lasciare tutto ma ha bisogno di alcune dritte.
    La mia domanda esula un po’ da tutte le altre ma ci provo lo stesso.
    Siamo una famiglia di tre persone mio marito è pensionato ma siamo diventati genitori in tarda età e quindi abbiamo una figlia diciottenne.
    Come tutti ormai è impensabile vivere qui ( poi non parliamo del lavoro)
    Vorrei sapere se con un budget di circa 1500,00 euro ( non abbiamo altro ne beni da poter vendere ) possiamo permetterci di vivere a Valencia o è meglio cercare altrove. Abitiamo già in un paesino nella provincia del Nord Italia ma non riesco a trovare come comparere i prezzi.
    Grazie per l’attenzione.

    1. Ciao Nadia! Innanzitutto ti ringrazio per i complimenti, che fanno sempre piacere :) A Valencia potete vivere in 3 con 1.500€ al mese, magari prendendo casa in una zona poco fuori dal centro della città. In ogni caso, se poteste trovare un lavoretto (magari tua figlia, che non avrebbe problemi a trovare un lavoro part-time a Valencia) sarebbe meglio, per vivere un po’ più tranquilli. Se hai qualche altro dubbio fammi sapere! Spero di poterti essere stata utile. Saluti, Valentina

      1. Grazie per la risposta. Ovviamente mia figlia si cercherà un lavoro, ovviamente per costruirsi un futuro suo, ma visto che non sarà facilissimo ne a breve termine devo considerare il vivere in tre con quei soldi.
        Senza recarti troppo disturbo ti chiedo quali possono essere le zone interne adatte anche per lei e se Alicante può essere un’altra zona da poter considerare.( è solare e lega velocemente con tutti come la mamma hihihi).
        Mi marito chiede se per caso sai qual’è la percentuale di tassa che si applica sulla pensione.
        Grazie ancora di tutto

        1. Ciao Nadia, forse è meglio Valencia di Alicante perché è una città più grande e, quindi offre di più anche a livello lavorativo. Per quanto riguarda le tasse sulla pensione, purtroppo non ti posso aiutare :( Saluti, Valentina

  29. Mi intrometto per dirti quello che so, ovvero che se risiedi all’estero, la pensione viene accreditata al lordo delle tasse italiane (circa il 33%). a quanto so, in Spagna le tasse sulla pensione si aggirano attorno al 10%, quindi con un netto miglioramento.

  30. Ciao! Il tuo articolo mi è stato molto di aiuto e vorrei chiederti solo una cosa.. io e mio moroso abbiamo finito le superiori in campo enogastronomico e avevamo intenzione di trasferirci a Valencia a febbraio, io so un po’ lo spagnolo mio moroso no ma provvedermo con dei corsi ;) la mia domanda è questa del settore di gelaterie/caffetterie/ristoranti, Valencia è adatta? Grazie mille;)

    1. Ciao Sara! Valencia è perfetta per voi perché è una città molto turistica e potete tranquillamente cercare lavoro nei ristoranti italiani (e non), ma anche nei bar, gelaterie e caffetterie :) In bocca al lupo per tutto! Un abbraccio, Vale

  31. Ciao vale,
    Piacere mi chiamo Mauro e vorrei avere qualche consiglio poiché io : personal trainer,titolare di un negozio di integratori alimentari ( attuale ) pizzaiolo, con più che buona conoscenza dell’ inglese dopo 6 anni vissuti in America e una base di lingua spagnola. e la mia ragazza ( estetista e cameriera )con una base minima di inglese spagnolo .
    Stiamo valutando la possibilità di trasferirci in Spagna ( Valencia)..
    Puoi consigliarci un Po in generale?

    1. Ciao Mauro, vi consiglio di studiare lo spagnolo e farvi un corso avanzato, così potete trasferirvi in Spagna e trovare lavoro con maggiore facilità :) A Valencia ci sono tantissimi italiani, quindi sicuramente riuscirete a trovare lavoro! In bocca al lupo! :) Saluti, Vale

  32. Ciao Valentina!
    Io ed il mio ragazzo ci trasferiremo a Febbraio a Madrid per provare questa nuova esperienza.
    Io parto all’avventura, lui laureato in ingegneria è già stato ammesso ad un progetto post laurea che dura sei mesi. La cosa che mi spaventa un po’ è la lingua perché ne sappiamo praticamente zero! D’altra parte l’inglese lo conosciamo bene perché entrambi abbiamo vissuto a Londra e in Olanda. Pensi che sia un grande ostacolo per me trovare lavoro senza conoscere bene la lingua? Ho intenzione comunque di seguire qualche corso in questi mesi che restano. Mi piacerebbe trovare lavoro in sale da tè, bar o caffetterie, pensi che a Madrid sia abbastanza facile?
    Grazie mille in anticipo

    1. Ciao Ester, lo spagnolo è una lingua relativamente facile per noi italiani, quindi non rappresenterà assolutamente un ostacolo per voi :) In ogni caso vi consiglio di cercare di relazionarvi anche con gli spagnoli, attraverso gli scambi di lingue, e non solo con italiani, cosi imparerete lo spagnolo più velocemente. Per quanto riguarda il lavoro, una volta richiesto il NIE (puoi richiedere il NIE provvisorio quando arrivi) potrai cercare lavoro senza problemi. Spero di esservi stata utile. In bocca al lupo a entrambi! :) Saluti, Vale

  33. Ciao Valentina piacere Antonio sono un ragazzo di 19 anni diplomato in odontotecnico stavo pensando di farmi una piccola vacanza in Spagna ero indeciso tra Valencia e Barcellona e poi appena posso, trasferirmi a vivere in Spanga.. ora volevo chiederti tra Barcellona e Valencia quale mi consigli per il mio lavoro Odontotecnico e anche per una questione di divertimento sia di giorno che di notte? visto che cmq sono pur sempre un ragazzo di 19 anni hahaha grazie in anticipo per la risposta.

    1. Ciao Antonio! La scelta è ardua, considerando anche la situazione attuale in Cataluña… Ti consiglierei Valencia, ma se puoi optare per Madrid è meglio ancora, perché offre molte più opportunità e ti assicuro che anche qui ci si diverte moltissimo!!! :) Saluti, Vale

  34. Grazie Vale, quindi tu dici che per la mia professione ( odontotecnico) avrei più opportunità a Madrid? e anche riguardo a un discorso di divertimento?
    oppure mi consigli proprio di cercare altri posti che non siano la Spagna? sinceramente su internet tra persone e articoli non si capisce niente chi dice che è meglio da una parte chi dall altra, io preferivo la Spagna perchè ho sempre amato la loro lingua ( anche se non la parlo) poi pure perchè so che oltre alla qualità della vita anche il costo della vita è più basso dell Italia anche se molti dicono che cmq c’è una forte disoccupazione ma vabbe già se trovassi lavoro come odontotecnico in una zona che potresti consigliarmi oppure male che vada se mi conviene mettermi un proprio.. già questo sarebbe un bell passo.. cosi almeno guadagnando bene e con costi della vita bassi almeno questo mio trasferirmi in Spagna avrebbe molto più senso

    1. Ciao Antonio, è difficile darti una risposta perché ogni persona vive le proprie esperienze ed ha un suo background. Non a tutti va bene, ma se sei determinato a trasferirti in Spagna ti consiglio di venire a Madrid perché almeno è una città grande ed offre più opportunità. In ogni caso prima di partire cerca di imparare un po’ di spagnolo, per avere già un’infarinatura e non perdere tempo tra scuole di lingue.

  35. Ciao Valentina, sono Nelly. Trovo molto interessante il tuo blog, soprattutto per coloro che vogliono farer una nuova esperienza. Mi sono lauerata in lingue per la comunicazione internazionale, adesso ho finalmente deciso di inseguire il mio sogno, vivere in Spagna. So che inizialmente le difficoltà non mancheranno e sarà dura, finora ho sempre avuto poco coraggio nel realizzarlo, ma , ora ho proprio voglia di mettermi in gioco e soprattutto trovare un impiego. Parlo lo spagnolo abbastanza bene, ma vorrei seguire in più qualche corso sapresti dirmi se esistono corsi per stranieri? In più mi piacerebbe anche continuare il mio percorso universitario, presso una delle università spagnole.

    Spero davvero

    1. Ciao Nelly! Scusa se ti rispondo un po’ in ritardo, ma sono stata in ferie :) Ti ringrazio per i complimenti, fanno sempre piacere! Per quanto riguarda i corsi di spagnolo per stranieri, a Madrid ci sono scuole di lingue molto economiche, come il CEE Idiomas (zona Puerta del Sol). Sono sicura che troverai un corso di spagnolo adatto a te in pochissimo tempo! In bocca al lupo! Saluti, Valentina

  36. ciao Valentina. mi chiamo Fabiano, e avrei bisognio, fosse possibile, di alcune risposte ad alcune domande.
    Il tempo ci ha fatto maturare l’idea di trasferirci in Spagna, e più precisamente ad Alicante, e aprire un’attività. Abbiamo gia trovato il locale e forse anche la casa. ma c’è un piccolo problema. La domanda è: aprendo un conto in una banca, sarà possibile chiedere un piccolo prestito per aprire l’attività? sai anche la procedura per questa operazione?
    Ti ringrazio anticipatamente e attendo notizie…
    ciao

    1. Ciao Fabiano, ti consiglio di cercare direttamente sui siti delle banche spagnole: BBVA, La Caixa, Caja Madrid, etc. Saluti, Valentina

  37. Ciao Ragazzi,
    Sto pensando di trasferirmi a Barcellona o a Madrid. In Italia a milano, mi occupo di vigilanza museale x non parlare di tutta la formazione master che ho alle spalle x ciò che concerne l ambito museale, purtroppo in italia la situazione è disastrosa, per.questo sto pensando di ripartire ma in Spagna. Parlo inglese ho vissuto x anni un Uk e spagnolo di base x adesso. Mi domando se qualcuno di voi sa in concreto, come funziona il sistema di vigilanza museale in Spagna, al fine di inviare la mia candidatura. Tra qualche giorno sarò dinuovo a Barcellona per info varie in merito.
    Grazie in anticipo :) rimango in attesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*